7.6 C
Udine
venerdì, 9 Dicembre 2022

Smart Green Transport: l’Enaip sperimenta il trasporto sostenibile con l’idrogeno e l’internet delle cose

03.10.2022 – 10.44 – Si è appena concluso tra Udine e Amaro il secondo incontro del progetto europeo SMART GREEN TRANSPORT che ha portato in Italia i partner di progetto provenienti da Spagna, Grecia e Romania, ospitati da Enaip Friuli Venezia Giulia.
SMART GREEN TRANSPORT IN VET è un progetto, sviluppato da 5 partner in 4 diversi Paesi europei(Spagna, Italia, Grecia e Romania), finanziato nell’ambito di Erasmus+ KA220-VET – Partenariati di cooperazione nell’ambito dell’istruzione e della formazione professionale, che ha l’obiettivo di valorizzare e rendere maggiormente attrattivo il sistema dell’IeFP, promuovendo l’introduzione nella didattica di strumenti e metodologie legate alla digitalizzazione dei processi e alla sostenibilità dei materiali, in grado di facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro degli studenti.
In particolare, tra gli obiettivi specifici ha quello di promuovere l’innovazione attraverso una crescita sostenibile, supportando lo sviluppo, il trasferimento e l’implementazione di pratiche innovative come robotica, coding, internet of things (IoT), stampa 3D anche attraverso lo scambio di esperienze a livello europeo tra docenti di discipline tecniche.

Nella prima parte dell’incontro l’incontro sono stati definiti gli ultimi dettagli che porteranno i partner allo sviluppo dei prototipi dei modelli di diversi mezzi alimentati ad idrogeno e dotati di IoT ed all’implementazione della piattaforma di training online dedicata agli insegnanti, dove in pratica gli insegnanti potranno accedere liberamente per seguire passo passo attraverso dei video descrittivi, il processo di realizzazione di questi modellini alimentati ad idrogeno
Durante la seconda parte del meeting il gruppo si è spostato ad Amaro per partecipare a due visite di studio, prima nella sede del nodo IoT e poi nella sede di Eurotech. Nel Centro d’innovazione Tecnologica – nodo IoT il gruppo ha potuto comprendere come avvengono le attività di ricerca e trasferimento tecnologico nel territorio e vedere dal vero alcuni risultati raggiunti. Ad Eurotech è stata presentata l’attività dell’azienda con un focus specifico sulle applicazioni nell’ambito dei trasporti. Le suggestioni per il gruppo di lavoro sono state davvero notevoli per il gruppo, che oramai ha premuto sull’acceleratore per quanto riguarda la parte di sviluppo del progetto per arrivare al prossimo incontro ad Atene, a novembre già con dei prototipi funzionanti.

Network

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore