21.4 C
Udine
giovedì, 7 Luglio 2022

Udine, presentata la rassegna di appuntamenti UdinEstate 2022

21.06.2022 – 08:00 – Nella giornata di ieri, alla presenza del sindaco Fontanini, dell’assessore regionale Bini e degli assessori comunali Cigolot e Franz, è stata presentata ufficialmente UdinEstate 2022, una rassegna ricca di appuntamenti di ogni tipo che accompagnerà l’Estate udinese fino a settembre inoltrato. Il programma va dagli incontri d’arte alla musica, con concerti dedicati all’organo, a Bach, alla musica orchestrale e altro ancora, dagli incontri a tema naturalistico agli spettacoli per bambini. E ancora teatro, danza, feste, letture, giochi, visite guidate e altro ancora. Oltre agli appuntamenti culturali, troveranno spazio eventi sportivi, mercatini e itinerari del gusto alla scoperta di angoli insospettati, scorci suggestivi e quartieri sempre più vitali. Tra gli ospiti figurano nomi di grande richiamo come Steve Vai, Giovanni Allevi, Ermal Meta, Max Angioni, Francesco Gabbani, Francesco Manara, Simone Cristicchi, Jethro Tull e tantissimi altri. Il programma completo è consultabile sul sito del comune.

La kermesse, che propone un ventaglio di appuntamenti molto esteso dopo due anni di limitazioni varie e assortite dovute alla pandemia, “delinea un’offerta ampia e variegata e ci accompagna verso un ritorno alla normalità” commenta il Sindaco Fontanini. “I numeri certificano una crescita progressiva e costante di Udine sotto il profilo del gradimento da parte dei visitatori e noi abbiamo delineato un programma variegato, che spazia dalla cultura ai grandi eventi, dalla valorizzazione delle nostre eccellenze enogastronomiche alla promozione delle preziosità del nostro territorio sotto il profilo architettonico, ambientalistico e urbanistico. L’obiettivo è offrire un calendario di qualità che gratifichi la curiosità dei turisti e appaghi pienamente le aspettative dei nostri cittadini”.

Si uniscono al coro gli assessori. Cigolot sottolinea “l’ampiezza e la ricchezza del programma testimoniano quanto il tessuto sociale e culturale della città sia attivo e vivo”, mentre Franz ha ricordato l’importanza “della sinergia tra istituzioni, categorie e tutti i soggetti che operano nel turismo e nel commercio: ci sono eventi di grande spessore cui si aggiungono campagne promozionali finalizzate a promuovere Udine come brand”.

La rassegna si apre con un primo appuntamento in occasione della Festa Europea della Musica, in calendario il 21 giugno, giorno del solstizio d’estate. L’Associazione Organistica Udinese propone cinque concerti d’organo in cinque ore e cinque diverse chiese dalle cinque del pomeriggio in un ideale percorso musicale non stop. Alle 18 in Loggia del Lionello si esibirà la Fanfara Alpina Julia, mentre alle 21 all’Oratorio della Purità l’ensemble Chordia eseguirà musica barocca con strumenti originali in una collocazione assolutamente site specific, che riporterà il pubblico all’epoca ed alle atmosfere sonore di Giambattista Tiepolo.

Giovedì 23 giugno arriva Cristina D’Avena alla festa dei bambini nel parco Brun in viale Vat, organizzata dalla Pro Loco Udine Castello. Al via in questi giorni anche le tradizionali rassegne Festil – festival estivo del litorale, frutto della collaborazione tra Tinaos e CSS – Teatro Stabile d’Innovazione FVG, Terminal – Circo contemporaneo FVG a cura di Circo all’Incirca, e Secret Garden – 70 proiezioni di cinema all’aperto al parco Loris Fortuna a cura del CEC, che presenta anche una serie di 55 giornate di iniziative non solo cinematografiche presso la propria sede, immaginata come un giardino, da cui la denominazione “Garden Visionario”.

Ci saranno poi numerosissime visite guidate ai luoghi più suggestivi della città proposte dall’associazione di guide turistiche regionali Itineraria e da Pro Loco Udine, che presenta anche, sabato 2 e domenica 3 luglio, una novità assoluta: via Mercatovecchio sarà trasformata dall’arte dei Madonnari, che daranno sfogo al proprio estro creativo in modo estemporaneo a diretto contatto con il pubblico.

Il 1 luglio il chitarrista newyorkese Steve Vai aprirà sul piazzale del Castello la stagione di grandi eventi live “Udine Vola”, che proseguirà per due mesi con artisti italiani e stranieri come Francesco Gabbani (ospite della Notte bianca), Max Angioni (comico), Steve Hackett (ex Genesis), Ermal Meta e la gloria locale Ruggero dei Timidi. Sabato 2 luglio alle 7.00 in piazza Libertà il concerto del risveglio ‘Piano Plugged’ vedrà la partecipazione di Matteo Bevilacqua e Lorenzo Ritacco al pianoforte.

Ai nastri di partenza anche il progetto Pasolini 100 con due serate di danza condotte da Elisabetta Ceron e due spettacoli teatrali, messi a punto dal collettivo Terzo Teatro di Gorizia. In piazza Libertà il 30 giugno ed il 15 luglio farà tappa Suns con due eventi musicali tra Europa e Friuli, a cura di Informazione Friulana. Per la rassegna Folkest sul piazzale del Castello il 13 luglio sarà la volta dei Jethro Tull, storica band inglese degli anni ‘70, mentre il 16 luglio è atteso Alan Stivell, decano dell’etno-folk celtico-gaelico.

Grande attesa martedì 12 luglio per la festa dei Santi Patroni con l’esibizione in piazza Duomo di Simone Cristicchi, l’orchestra Naonis diretta da Valter Sivilotti ed il coro FVG; la sera successiva in Duomo canterà la Cappella Musicale Pontificia Sistina in un concerto straordinario, mai visto nella nostra città.

More Than Jazz, la rassegna organizzata da Simularte propone quest’anno le star del jazz a cominciare da Gegè Telesforo il 7 luglio in piazza Libertà per arrivare a Paolo Fresu il 1° agosto. Sempre in agosto sono in cantiere altri grandi eventi come il concerto in castello della cantante australiana di origine italiana Natalie Imbruglia, mentre il 6 settembre in Sala Ajace si terrà la premiazione del concorso nazionale di storia contemporanea “Friuli Storia”, dedicato al ruolo del Friuli nel mondo e nei secoli.

Oltre a più di 500 eventi per tutti e dappertutto, sono in programma anche prestigiose mostre d’arte come quella di Banksy & Friends dall’8 luglio al 18 settembre nella chiesa di San Francesco e dell’architetto udinese Raimondo D’Aronco, cui si deve la progettazione del palazzo municipale, nel Salone del Parlamento in Castello dal 22 luglio sino a gennaio 2023. Completa il quadro una serie di esposizioni ed iniziative collaterali, curate dai Civici Musei e Gallerie d’Arte, dal Museo Etnografico del Friuli, Casa Cavazzini (con la mostra ‘Contrappunto 2’, inaugurata sabato 18 scorso) e dal Museo Friulano di Storia Naturale.

Accanto alle manifestazioni organizzate attraverso l’Assessorato alla Cultura, troveranno casa nella nostra città molteplici iniziative di promozione commerciale ed enogastronomica, promosse dall’Assessorato al Turismo come Udine sotto le stelle lungo le vie del centro e Perlage, la notte delle bollicine il 15 luglio sul piazzale del Castello. Anche l’Assessorato all’Istruzione è presente con il circuito di animazione itinerante In giro giocando – Zuiant a torzeon nei parchi cittadini a cura del Ludobus, secondo una formula educativo-ludico-ricreativa rivolta ai bambini e non solo. Sempre nei parchi e nelle aree verdi avrà luogo L’ora delle storie, momenti di lettura e racconto a cura della biblioteca civica “V. Joppi”. Promoturismo FVG presenterà sino al mese di settembre una serie di escursioni ed esplorazioni tra arti, mestieri, rogge ed osterie alla scoperta della città che non ti aspetti, svelando i segreti di Udine per mezzo di una narrazione insolita ed intrigante.

L’intramontabile fascino di Broadway farà capolino giovedì 21 luglio al Teatro Nuovo in compagnia del soprano inglese Lorna Windsor e del pianista milanese Antonio Ballista con le loro incursioni sonore e rivisitazioni artistiche tra Kurt Weill e dintorni, un’autentica chicca musicale offerta dall’Accademia di studi pianistici Antonio Ricci.

Altri regali musicali sono previsti domenica 3 luglio al Teatro San Giorgio (percussioni e pianoforte) e venerdì 8 luglio in corte Morpurgo (ensemble di violoncelli) nel corso di due concerti allestiti dal Conservatorio statale di musica “Jacopo Tomadini” di Udine con scelte di repertorio sia classico che moderno all’insegna della bellezza, passando per il genere romantico e contemporaneo, nell’ambito della convenzione tra Comune e Conservatorio.

Il teatro ha una parte importante nell’ampio quadro degli spettacoli in cartellone con produzioni anche in lingua friulana come quelle della compagnia della Loggia nel quartiere di Cussignacco con la serie Teatri te contee e dell’Associazione Teatrale Friulana il 17 luglio in corte Morpurgo con la commedia La Cragne. Sempre in corte mercoledì 27 luglio il Teatro della Sete presenterà Passaggi – storie in città. Da sottolineare il ruolo di corte Morpurgo, che quest’anno presenta un allestimento completamente nuovo e coperto con innumerevoli appuntamenti culturali declinati secondo i più vari linguaggi artistici, restituendo così ai cittadini uno dei luoghi più caratteristici ed incantevoli della città, dove ritrovarsi e lasciarsi avvolgere dalla magia di una sera d’estate.

Altri festival saranno Armonie in Città con i tradizionali concerti acustici nelle chiese tutti i martedì a partire dal 26 luglio (prima data in corte Morpurgo) a cura della Fondazione Bon e Orchestra in Città, immancabile serie di concerti sinfonici, proposti dall’Orchestra Giovanile Filarmonici Friulani.

Ultimo ma non ultimo il folclore con il festival mondiale del folclore giovanile sabato 9 luglio in piazza Libertà e la 52^ edizione del Festival dei Cuori venerdì 19 agosto sul piazzale del Castello. Concluderà la stagione dal 2 al 4 settembre il Galà sotto le stelle in piazza Libertà, che quest’anno si svolge nell’arco di tre serate, durante le quali il pubblico verrà letteralmente traghettato nel rutilante mondo delle coreografie classiche, moderne e hip-hop da Broadway Dance Studio in un festoso tripudio di luci, suoni, passi, costumi e colori.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore