19.7 C
Udine
lunedì, 15 Agosto 2022

Recovery Fund, Bernardis: invito Patuanelli ad ascolto territori per sviluppo

11.01.2021 – 12.20 – “Il ministro per lo Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, ha confermato gli importantissimi finanziamenti previsti per il porto di Trieste ma non ha accennato a tutte le altre realtà regionali. Alla luce del riconoscimento di Capitale europea della cultura 2025, l’area del goriziano dovrà essere fra i protagonisti nei finanziamenti previsti dal Recovery Fund”.
Lo dichiara il consigliere regionale della Lega, Diego Bernardis, in una nota stampa in cui aggiunge: “Esistono priorità fondamentali per quelle aree confinarie che da decenni subiscono l’insostenibile concorrenza d’oltreconfine dal punto di vista fiscale, tariffario e burocratico, parlo per esempio della necessità di armonizzare l’economia di confine a Gorizia econcretizzare la ZLS per l’area portuale e retroportuale di Monfalcone.
Il Recovery Fund sia l’occasione propizia per affrontare e risolvere tali tematiche”.

“Recentemente la questione della Zona economica transfrontaliera – continua Diego Bernardis – è stata al centro di un incontro fra il primo ministro sloveno, Janez Janša, e il sindaco di Nova Gorica, Klemen Miklavič,sarebbe auspicabile che anche il nostro ministro focalizzasse un po’ più l’attenzione su tutta la regione da cui proviene e magari facesse visita ai territori personalmente”.
“Parlando di infrastrutture e sviluppo economico auspico il ministro Stefano Patuanelli colga l’occasione per confrontarsi direttamente con la Regione e i territori per indirizzare gli investimenti al fine di uno sviluppo complessivo e non a macchia di leopardo” conclude la nota del consigliere regionale Diego Bernardis.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore