5 C
Udine
martedì, 29 Novembre 2022

Sondaggio promuove la giunta Fontanini. Per il Pd, però, il gradimento è “bassino”

22.11.2022 – 17.15 – Il 55% degli udinesi intervistati nella rilevazione effettuata da Quorum/Youtrend (il campione è stato pari a 809 persone), promuove l’operato della giunta guidata da Pietro Fontanini. Un’indagine voluta dalla Lega per tastare il gradimento del primo cittadino e della sua squadra, e commissionata per convincere Fontanini a sciogliere le riserve e a ripresentare la sua candidatura in vista delle elezioni del 2023. E, a quanto pare, l’esito del sondaggio, pare avere colto nel segno, visto che entro la fine settimana è atteso l’annuncio del primo cittadino per la corsa al bis. A essere apprezzati maggiormente, secondo l’indagine, sono state la pedonalizzazione di via Mercatovecchio e la gestione dell’emergenza Covid.

Ma per il Pd, quello che emerge dal sondaggio, ha tutto un altro significato. “La Lega blinda Fontanini candidato sindaco e questa è una grande chance per l’alternativa a Udine. Il ricorso a un sondaggio che non dice nulla sulla forza relativa del sindaco e anzi lo posiziona bassino nel gradimento conferma che quella candidatura è considerata molto difficile e poco ambita. Sta ora al centrosinistra fare il lavoro giusto per compattare uno schieramento che abbia chiaro l’obiettivo primario, cioè dare agli udinesi la possibilità di fidarsi e di cambiare guida alla città. L’impoverimento, la perdita di peso e di prestigio, il crollo demografico e l’impennata di disagio sociale sono ragioni sufficienti per evitare un Fontanini-bis, ma attenzione a non dare nulla per scontato, a non vendere o dividersi la pelle dell’orso prima di prenderlo”. Lo afferma il coordinatore della segreteria regionale Pd Fvg Salvatore Spitaleri. (a.c.)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore