7 C
Udine
sabato, 3 Dicembre 2022

Esercizio Triglav Star. Paracadutisti britannici si allenano sulle Alpi Giulie

10.10.2022 – 07.30 – Paracadutisti britannici si allenano a combattere in un ambiente montuoso sulle Alpi Giulie, specificatamente sul versante sloveno (Julijske Alpe). La notizia circola, quale curiosità sulle testate e il sito ufficiale dell’esercito inglese (army.mod.uk), ma non ha avuto diffusione tra gli organi di stampa continentali. Specificatamente 120 paracadutisti dalla Compagnia C (Bruneval), secondo battaglione del Reggimento Paracadutista (2PARA) sono stati introdotti ai pericoli e alle difficoltà di operare in un ambiente montano. Le esercitazioni stanno avvenendo coi colleghi dalla Slovenia e degli Stati Uniti, all’interno di una manovra dal nome significativo di ‘Esercizio Triglav Star‘. Il Triglav/Tricorno è infatti la montagna più alta della Slovenia, a sua volta parte della catena delle Alpi Giulie. I paracadutisti britannici si stanno concentrando nello specifico sulle tecniche di arrampicata e sull’utilizzo delle corde negli ambiti della guerra di montagna. Il tutto sarà, a sua volta, propedeutico per un esercizio tattico sui picchi aguzzi delle Alpi Giulie. Non è stato specificato, a questo proposito, se ciò coinvolgerà anche le Alpi Giulie italiane; tuttavia essendo l’Italia partner della NATO appare assai probabile. Un’altra assenza cospicua è quella dell’esercito austriaco che vanta una tradizione secolare di combattimento in alta montagna.

L’esercitazione si sta rivelando difficile per le truppe britanniche, tra arrampicate ad alta quota, strapiombi improvvisi e fitti pendii boschivi.
Il luogotenente Giddings, ufficiale in comando dell’ottavo plotone, ha dichiarato che “L’Esercizio Triglav Star ci ha esposto a un ambiente unico, dove abbiamo imparato diverse abilità e dove abbiamo dovuto adattare le nostre tattiche, tecniche e procedure all’ambiente montuoso”.
Le manovre stanno venendo condotte assieme ad elementi dell’esercito americano, polacco, ungherese e, ovviamente dell’esercito sloveno; onde sviluppare competenze comuni e scambiare le reciproche conoscenze.
Il Maggiore Steve White, ufficiale comandante della Compagnia C (Bruneval) ha sottolineato che “l’esercitazione ci fornisce la possibilità di sviluppare competenze montanare di base e di adattare i nostri standard operativi in un ambiente solitamente poco considerato”.

La fase finale delle esercitazioni prevede la formazione di compagnie multinazionali che si schiereranno in montagna, superando una serie di scenari tattici destinati a culminare in un attacco a un picco delle Alpi Giulie particolarmente elevato.
Nonostante, specie nell’ultimo anno, le esercitazioni militari non siano una novità, il training dei paracadutisti inglesi rientra nel nuovo corso dell’esercito britannico, il quale sembra improntato a iniziative proattive, non necessariamente connesse a quelle statunitensi. Proprio durante Le Giornate del Mare di Limes a Trieste è stato sottolineato più e più volte come nel mar Mediterraneo si segnali una presenza della Gran Bretagna nuova, con uno spirito d’iniziativa che mancava da diversi anni.

[z.s.]

spot_img
Zeno Saracino
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore