5 C
Udine
martedì, 29 Novembre 2022

Minoranze linguistiche, per Zanin “Importante sostenerle e incoraggiarle”

26.09.2022 – 19.30 – “La tenuta di una comunità passa anche dalle minoranze linguistiche, fondamentali per determinare le identità territoriali, concetto su cui si basa la nostra autonomia locale. Festeggiarle oggi vuol dire sentire l’orgoglio dell’autogoverno e la responsabilità ad esso collegata, con l’intento di dare delle risposte di prospettiva e di sviluppo al nostro territorio”.

Così Piero Mauro Zanin, presidente del Consiglio regionale del Fvg, intervenuto oggi al seminario di Historia, evento organizzato a Pordenone, con collegamento in videoconferenza, dal Gruppo studi storici e sociali di Pordenone e dal LiMes Club Pordenone Udine Venezia, in occasione della Giornata europea delle lingue 2022.

Tra i relatori c’erano diversi rappresentanti politici del territorio oltre a Guglielmo Cevolin, referente dell’Università di Udine nella RUniPace (Rete delle università per la pace) nell’ambito della Conferenza dei rettori delle Università italiane (Crui), Marco Mascia, Università di Padova, coordinatore RUniPace, e William Cisilino, dell’Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane (Arlef).

“Un’autonomia speciale, quella del Fvg, che si basa proprio sul plurilinguismo (friulano, tedesco, sloveno e italiano) e sulle tante culture ospitate su tutto il nostro territorio, che ricoprono un ruolo fondamentale per determinare la specialità della nostra regione e quindi il suo processo di autonomia. Per questo motivo – ha concluso il presidente Zanin – diventa fondamentale richiamare l’attenzione sulla diversità linguistica che deve essere incoraggiata e sostenuta anche dalle istituzioni”.
[c.s.]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore