15.6 C
Udine
sabato, 24 Settembre 2022

Ospedale di Gemona: nuovo reparto con 16 posti di cardiologia riabilitativa e 16 di neurologia

16.09.2022 – 15:00 – Come annunciato dal Vicepresidente con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, è arrivata l’approvazione del progetto definitivo-esecutivo dei lavori di adeguamento impiantistico, antincendio e riqualificazione funzionale del presidio ospedaliero di Gemona del Friuli (primo lotto). Un piano che assorbirà 3 milioni e 830.000 euro, interamente provenienti da finanziamenti regionali. L’intervento – spiega Riccardi – prevede la totale riqualificazione del terzo piano del presidio per l’attivazione di un reparto di riabilitazione intensiva gestito dall’Istituto di medicina fisica e riabilitazione Gervasutta, che aprirà quindi una nuova sede a Gemona del Friuli in aggiunta alla sede principale di Udine.

Il nuovo reparto accoglierà 16 posti letto di cardiologia riabilitativa e 16 di neurologia, oltre a tutti gli spazi accessori necessari, come palestre e locali dedicati alla riabilitazione neuromotoria, logopedica, occupazionale e psicologica. Nei lotto di interventi sono compresi l’adeguamento antincendio del terzo piano, la climatizzazione di terzo e secondo piano, dove sono collocati i reparti Suap e Dip, oltre alla realizzazione degli spogliatoi per il personale sanitario aggiuntivo, in grado di accogliere fino a 60 persone, al piano seminterrato.

Benché l’approvazione del progetto fosse già avvenuta nello scorso mese di maggio, è stato necessario aggiornarlo alla luce del “Decreto aiuti”, a seguito del notevole incremento dei costi dei materiali da costruzione registrato nel 2022. L’aumento di spesa, di 500mila euro rispetto al costo originario di 3 milioni e 330mila euro, è stato coperto con fondi regionali stanziati lo scorso anno per la riqualificazione del presidio ospedaliero di Gemona del Friuli.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore