21.8 C
Udine
giovedì, 18 Agosto 2022

Lignano, “Incontri con l’autore e con il vino”: ospite Tullio Avoledo

Il vino in abbinamento sarà il Vespa Bianco, vino bandiera di Bastianich Winery di Cividale del Friuli.

26.07.2022 – 11.09Giovedì 28 luglio il gradito ritorno agli Incontri con l’autore e con il vino di Tullio Avoledo, che alle 18.30 al PalaPineta presenterà “Come navi nella notte” (Marsilio). In questo libro l’autore combina sfrenata fantasia e feroce realismo, mettendo in scena un futuro molto prossimo capace di far risaltare meglio le ombre che incombono sul nostro presente. Un romanzo ambientato in una cupa Italia postpandemica dove la penetrazione – ormai non più solo economica – della Cina sembra aver assunto i tratti di un vero e proprio assoggettamento.
Marco Ferrari è un ex poliziotto che per aver creduto nella giustizia ha dovuto lasciare l’Italia rifugiandosi in Germania, dov’è diventato uno scrittore di gialli di successo. Costretto a tornare nel suo paese d’origine per mettere in vendita la casa al mare in cui ha trascorso le estati della sua infanzia, diventa testimone involontario di un rapimento sulla spiaggia deserta. Imbarcatosi di slancio in un’ostinata indagine personale che si dipana tra una Trieste oscura e una località balneare friulana meta dell’invasione giovanile della Pentecoste, Marco si districa in uno slalom mortale tra misteriosi antiquari e inquietanti balli in maschera, politicanti corrotti e agenti nazisti. Lungo la strada, costellata di ostacoli e minacce, lo accompagna una galleria di personaggi affascinanti e ambigui – una bellissima e fatale veterinaria, un enigmatico poliziotto cinese e un giovane seminarista ucraino in possesso di un documento per cui qualcuno è disposto a uccidere -, fino al drammatico epilogo, che costringerà Ferrari a sostenere lo scontro che ha sempre cercato di evitare, quello con il suo passato.

Il vino in abbinamento sarà il Vespa Bianco, il vino bandiera di Bastianich Winery di Cividale del Friuli. Grazie all’eleganza conferita dallo Chardonnnay, alla struttura fornita dal Sauvignon, raccolto tardivamente, e alla cremosità regalata dal Picolit, questo vino rappresenta la summa enologica per un blend friulano ed è giustamente considerato come uno fra i migliori bianchi d’Italia. Già dalla gioventù il suo colore regala nuances di giallo e oro di antichi riflessi, molto brillante e straordinariamente pulito. Al naso le note di cera, di albicocche sotto spirito, di ginestra e miele conferiscono al vino un immediato impatto fresco, seppur strutturato. Incredibile la sua mineralità, che lo eleva verticalmente e gli conferisce straordinaria freschezza. In bocca tutta la complessità, l’avvolgenza, la setosità e la struttura del vino si espandono con incredibile finezza ed eleganza, dando vita a sensazioni di carezzevole voluttà.

All’interno del PalaPineta ci sarà un corner allestito da Librerie Coop per poter acquistare le copie dei libri con la possibilità di farsele autografare dall’autore.
Gli Incontri con l’autore e con il vino sono organizzati dall’Associazione Culturale Lignano nel Terzo Millennio presieduta da Giorgio Ardito e curati da Alberto Garlini, Giovanni Munisso e Michele Bonelli. La manifestazione e le iniziative collegate (corso di scrittura creativa, cene con l’autore) hanno il sostegno della Città di Lignano Sabbiadoro – Assessorato alla Cultura, Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, PromoTurismoFVG, Assoenologi, Società Lignano Pineta, Porto Turistico Marina Uno Resort, Hotel President Lignano, CiviBank, Ramberti, Ma.in.cart., Officine Zamarian, Dersut Caffè, Lignano Banda Larga, Nosella Dante, T.KOM, Repower, Costruzioni Sabbiadoro, LiveBetter, Lazzarini Impianti, Neri Maurizio, Koki, Marina Punta Verde, Legnolandia.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore