7.6 C
Udine
sabato, 10 Dicembre 2022

Campoformido, efficienza energetica: investimenti a lungo termine

14.03.2022 – 07.40Priorità all’efficientamento energetico. “In questi tre anni ci siamo concentrati nel migliorare la prestazione energetica degli immobili comunali” sottolineano il sindaco di Campoformido Erika Furlani e Adriano Stocco, assessore ai lavori pubblici. “La priorità rimane questa anche per gli interventi futuri: rinnovare le strutture con un’attenzione ai consumi, si traduce in un minor impatto sia per l’ambiente sia per le casse comunali producendo un contenimento importante dei consumi”. Gli amministratori di Campoformido evidenziano gli interventi finora realizzati che si stanno dimostrando strategici in vista del caro bollette delle ultime settimane.
“Gli aumenti dei costi dell’energia sono sotto gli occhi di tutti e se non avessimo realizzato queste opere, le conseguenze sulle casse comunali sarebbero state drammatiche”, sottolineano il sindaco Furlani e l’assessore Stocco. “Stiamo valutando ulteriori iniziative per tagliare i rincari, quali ad esempio riprogrammare gli orari degli impianti, ma aver puntato sull’efficientamento energetico degli immobili comunali fin dai primissimi mesi del nostro mandato è stata una scelta positiva”.

In particolare gli amministratori ricordano la ristrutturazione della scuola dell’infanzia di Campoformido con 460mila euro per adeguamento antisismico a cui l’amministrazione Furlani ha aggiunto la bonifica dell’amianto, la ristrutturazione dei servizi igienici per un importo complessivo di variante aggiuntiva pari a 152mila euro e la realizzazione dell’efficientamento energetico per 70mila euro, questi ultimi due con fondi propri di bilancio.
Anche per la scuola elementare e l’annessa palestra di Basaldella, l’Amministrazione comunale ha investito 70mila euro di fondi statali per l’efficientamento energetico degli immobili.
Per quanto riguarda l’illuminazione pubblica, dopo i due lotti che hanno portato al rinnovamento complessivo di tutta la frazione di Bressa dove sono stati installati corpi illuminanti a Led a basso consumo (totali 290mila euro di cui 220mila euro di fondi propri e 70mila euro di fondi statali), ora l’Amministrazione comunale intende procedere nel 2022 con il primo lotto funzionale su Campoformido di 140mila euro di fondi statali e un primo lotto di 225mila euro su 660mila euro complessivi per l’efficientamento energetico dell’illuminazione pubblica di Villa Primavera.

“Abbiamo deciso di concentrare gli interventi per lotti paese per paese, in modo da intervenire in modo radicale in ogni singolo centro abitato, rinnovando l’illuminazione pubblica completamente” spiegano il sindaco e l’assessore. “Con questa logica intendiamo proseguire perché questi investimenti produrranno effetti benefici sui consumi nel lungo periodo: inoltre il 23 marzo finalmente verrà attivato l’impianto fotovoltaico della scuola materna di Campoformido che ci permetterà di ridurre il costo della bolletta grazie all’energia solare, pulita, rinnovabile e gratuita”.
Il nuovo impianto fotovoltaico ha una potenza di 6kilowatt con scambio diretto, ovvero prima verrà utilizzata l’energia ricavata dal sole e solo successivamente, in caso di maggiore necessità, si ricorrerà alla fornitura in rete, ma, come sottolineano gli amministratori “avendo sostituito i corpi illuminanti con lampade a Led a basso consumo, la potenza del nuovo impianto è sufficiente per funzionare in autonomia con un significativo risparmio sulle bollette”.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore