27.1 C
Udine
sabato, 21 Maggio 2022

Covid più influenza: il primo caso di “flurona” in Croazia

05.01.2022 – 12.40 – Dopo il primo caso di coesistenza tra influenza e Coronavirus avvenuto qualche giorno fa in Israele, con la prima infezione di “flurona” per una donna incinta non vaccinata, un altro peculiare caso è stato registrato in Croazia. Lo ha comunicato ai media Jasmina Vraneš, responsabile del servizio di microbiologia clinica dell’Istituto Dr. Andrija Štampar di Zagabria.
La flurona è stata scoperta in una paziente di Zagabria. Ora dobbiamo capire come i due virus influiranno sullo stato di salute della donna. L’anno scorso non ci sono stati casi di influenza nei mesi invernali anche se abbiamo notato alcuni casi durante l’estate 2021″, ha sottolineato Vraneš.

Lo sbarramento di mascherine, gel disinfettante e continui lockdown non aveva, lo scorso anno, impedito la circolazione del Coronavirus, ma aveva severamente limitato quello dell’influenza; ora avendo raggiunto una (stentata) normalità con l’applicazione del Green Pass in molti paesi europei, il Covid-19 e l’influenza si presentano spesso sovrapposti.
Si tratta, con quel neologismo caratteristico dei giornali, della “Flurona” ovvero la coesistenza simultanea di influenza di tipo A e B e del Coronavirus Sars-CoV-2. La crasi è infatti tra la parola “flu” (inflenza in inglese) e rona (abbeviazione di Coronavirus). Le co-infezioni batteriche non sono però certo una cosa nuova; è normale che all’influenza si affianchino nuove infezioni. Non si tratta pertanto, nonostante la confusione mediatica, di una orrifica fusione tra i due virus, elemento a livello scientifico piuttosto improbabile. In media già il 3% dei positivi al Covid convive con un’altra infezione virale; e casi di flurona erano stati rilevati in Cina tra febbraio e marzo 2020, agli albori della pandemia. La stessa Europa pre pandemia, nell’inverno 2020, probabilmente aveva già numerosi pazienti affetti con entrambi i virus. Allo stadio attuale non è noto se soffrire contemporaneamente d’influenza e Coronavirus possa causare una malattia più grave; è probabile che ciò si riveli pericoloso nel caso dei soggetti fragili che rischiano ulteriori complicazioni.
Se la “flurona” preoccupa, è il caso di vaccinarsi (anche) contro l’influenza, onde limitare il rischio.

[z.s.]

spot_img
Avatar
Zeno Saracinohttps://www.triesteallnews.it
Giornalista pubblicista. Blog personale: https://zenosaracino.blogspot.com/

Ultime notizie

Dello stesso autore