21.8 C
Udine
giovedì, 18 Agosto 2022

Vaccini nelle fabbriche FVG: le procedure sono “già in fase avanzata”

Il nodo irrisolto rimane la disponibilità di dosi di vaccino anti Covid

08.03.2021 – 15.12 – La possibilità di inoculare il vaccino direttamente in fabbrica, velocizzando la campagna di immunizzazione per l’area industriale-manifatturiera del Friuli Venezia Giulia, trova una nuova conferma nelle parole di Anna Mareschi Danieli, presidente di Confindustria Udine, che ha rinnovato la disponibilità a una campagna coordinata con le istituzioni sanitarie.
“Nel corso del 2021 – dichiara Danieli – l’attività economica dovrebbe tornare ad espandersi, e noi siamo pronti a svolgere la campagna vaccinale anti-Covid nelle fabbriche”.

Concretamente, dopo il protocollo d’intesa siglato in materia di vaccinazioni nelle fabbriche siglato con Cgil, Cisl e Uil e approvato dalla Regione, “sono già in fase avanzata le procedure per costruire la tecnicalità dell’operazione con i competenti uffici regionali”.
Sotto il profilo organizzativo pertanto, si è già a buon punto; non rimane che attendere “un’accelerazione delle forniture di vaccini, per poter tenere in sicurezza il tessuto produttivo della regione e per contribuire a creare un’importante immunizzazione della cittadinanza del Fvg”.

I dati sulla produzione industriale forniti dall’Ufficio Studi dell’associazione degli industriali friulani su un un indagine del comparto in provincia di Udine conferma una sostanziale tenuta del sistema: “L’industria, la manifattura e i servizi ad essa collegati in particolare – ha soggiunto la presidente – si conferma essere la spina dorsale della nostra economia, sulla quale si deve puntare anche in prospettiva per sostenere la ripartenza”.

[i.v.]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore