7.6 C
Udine
sabato, 10 Dicembre 2022

Covid-19: in arrivo i vaccini aggiornati contro le nuove varianti

25.08.2022 – 07:00 – Anche se negli ultimi mesi la morsa del Covid-19 si è allentata, restano molte incognite sulle possibili evoluzioni della pandemia nei mesi invernali e sul comportamento delle varianti più recenti. È un’ottima notizia in tal senso l’arrivo di nuovi vaccini in grado di coprire uno spettro d’azione più ampio. I vaccini attualmente in uso sono stati sviluppati sul genoma del virus delle prime ondate, sensibilmente diverso rispetto alle forme in circolazione oggi, eppure conservano una buona efficacia nel limitare le manifestazioni cliniche più severe di malattia. Cionondimeno un aggiornamento potrebbe rivelarsi provvidenziale nel rallentare la diffusione del virus e ridurre ulteriormente le infezioni più gravi. Al momento sono disponibili le versioni “riviste” dei due vaccini a mRNA ormai noti a tutti. Il primo vaccino “aggiornato” è stato messo a punto da Moderna e in seguito anche Pfizer ha perfezionato un vaccino bivalente attivo verso le due varianti Omicron BA.4/BA.5

Il vaccino Moderna è stato approvato nel Regno Unito pochi giorni fa e, salvo imprevisti, EMA e FDA seguiranno a ruota per consentirne la somministrazione anche in Europa e Stati Uniti. L’Agenzia europea del farmaco infatti terrà una riunione straordinaria il prossimo 1 settembre per valutare le richieste di autorizzazione per Spikevax di Moderna e Comirnaty di Pfizer BioNTec. Inoltre la Commissione Europea ha raggiunto un accordo con Moderna per la conversione degli ordini in corso di dosi di Spikevax (mRNA-1273), cioè il vaccino attualmente disponibile, con altrettante attive contro Omicron, cui si aggiungeranno altri 15 milioni di dosi, compatibilmente con i tempi di approvazione richiesti dalla European Medicines Agency.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore