21.8 C
Udine
giovedì, 18 Agosto 2022

Passaggi a livello: dal ministero 43 milioni per eliminarli 

13.07.2022 – 10.05 – E’ una notizia che i residenti attendevano da decenni. Finalmente il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha concesso il contributo da 43 milioni di euro, a cui ne seguirà un altro da 110 milioni entro il prossimo anno e mezzo. Risorse necessarie per abbattere i cinque passaggi a livello che ancora esistono in città, e che da anni causano disagi, code e rallentamenti. Si tratta, nello specifico, dei transiti ferroviari lungo le vie Buttrio, Del Bon, Pola, Cividale e il bivio Don Bosco. A darne notizia è stato l’assessore regionale Graziano Pizzimenti. “Ho fatto quasi tutto l’inverno avanti e indietro al ministero per reperire le risorse necessarie” ha commentato l’assessore, confermando che ora Rfi potrà procedere con la dismissione vera e propria dei passaggi a livello cittadini. I primi lavori dovrebbero essere avviati nel 2024. 

“Finalmente sono arrivati i soldi che servivano per realizzare l’opera”, commentano con entusiasmo i rappresentanti dei comitati di cittadini che da tempo protestano per i disagi dei passaggi a livello. “Superati i problemi tecnici e quelli legati alla disponibilità finanziaria – aggiungono – ora, se veramente c’è la volontà di intervenire, lo si può fare in tempi ragionevolmente brevi”. Nell’attesa di questo giorno il gruppo di cittadini si è già portato avanti, immaginando la creazione di un parco urbano al posto della linea ferroviaria. 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore