21.4 C
Udine
giovedì, 7 Luglio 2022

Pro Loco Amici di Prossenicco: un’inedita mostra racconta la storia del paese

21.05.2022 – 08.00 – La Pro Loco Amici di Prossenicco APS è un’associazione che si è creata più di trent’anni fa e che, ancora oggi, resiste e lavora costantemente per valorizzare quanto di meglio il paese e i suoi dintorni hanno da offrire. I suoi volontari lavorano meticolosamente sul territorio, cercando di esaltare le tante bellezze, naturali e culturali, che Prossenicco ha da offrire. Il Natisone viene posto sotto i riflettori e molte sono le escursioni che vogliono farlo conoscere ed amare. Dal punto di vista “culturale” invece la Pro Loco ha da sempre organizzato una sagra che, anno dopo anno, è diventata un momento di importante condivisione per tutta la zona; purtroppo il covid l’ha messa a dura prova e, per controllare l’afflusso di persone, si è deciso già nell’agosto del 2021 di fare una vera e propria festa di paese, dove tutte le persone sono scese in strada e hanno condiviso una cena con amici e passanti. Un evento che, con ogni probabilità, sarà riproposto anche per questa estate 2022.
Il lavoro, tuttavia e forse, maggiormente impegnativo per la Pro Loco è stata sicuramente la mostra fotografica che ha raccolto e raccontato il passato di Prossenicco. Passione, caparbietà e amore. Sono questi gli ingredienti che hanno permesso di portare avanti con pazienza e dedizione il progetto di questa mostra fotografica “Come eravamo”. Tutti i paesani, trasferiti e ancora abitanti del paese, hanno contribuito condividendo le proprie foto di famiglia. Un modo come un altro per riportare alla luce ricordi del passato, abitudini, tradizioni e la storia nella sua essenza di Prossenicco e dei suoi luoghi maggiormente caratteristici. Sull’onda del successo della mostra è stato anche prodotti un dvd dal titolo (Tako so jal – così raccontavano) nel quale quattro gruppi di persone intervistate provavano a narrare la vita di una volta a Prossenicco; il calendario, con aneddoti e racconti legati al paese, poi, è stato spedito in mezzo mondo, a tutti gli originari di Prossenicco: è arrivato fino in Argentina, Canada e addirittura in India.
“Diciamo che siamo un gruppo di amici che vuole cercare di valorizzare il nostro bellisimo paese – commenta Loris Serafini, uno dei membri del direttivo della Pro Loco  – vogliamo e dobbiamo riportare alla luce i ricordi del passato, quelli su cui il paese è stato costruito e ha vissuto tutta la propria storia. Guardando al futuro, poi, valorizzare la nostra natura è quasi un atto dovuto. Abbiamo talmente tante belle cose da proporre che sarebbe folle non farlo. La cena del paese e la sagra, poi, sono due eventi che servono a condividere. Momenti che, mai come in questo momento storico, devono far capire come la comunità sia il fulcro per una corretta e pronta ripartenza. In questo contesto, poi, cerchiamo di lavorare molto con i bambini, perchè è un nostro credo il cercare di passare alle nuove generazioni le tradizioni di una volta. Solo quando anche i più giovani ameranno Prossenicco, allora avremo la certezza che il paese esisterà anche in futuro”.
spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore