21.4 C
Udine
giovedì, 7 Luglio 2022

Il gruppo FS investe 3 miliardi per i treni ad alta velocità anche in Fvg

18.05.2022 – 07.30 – Il Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane ha presentato il Piano Industriale 2022 – 2031 che prevede un investimento di circa tre miliardi di euro da investire nel prossimo decennio. Il Piano prevede un nuovissimo assetto organizzativo che coinvolge e aggrega in quattro poli di business le società controllate da FS: La voce Infrastrutture, Passeggeri, Urbano e Logistica. Le società del polo saranno Rete Ferroviaria Italiana, Anas, Italferr e Ferrovie del Sud-Est. Capogruppo di settore sarà RFI. Questa importante novità, coinvolge anche le ferrovie del Friuli Venezia Giulia, dove l’investimento maggiore verrà effettuato sulle infrastrutture per il potenziamento della linea Venezia – Trieste e la riduzione da 4 ore e 20 minuti a 3 ore e 50 sulla tratta Milano – Trieste. Entrando più nel cuore della regione Friuli, si prevede un raddoppiamento delle linee Udine – Cervignano e si parla di introdurre ben 37 nuovi treni per il potenziamento delle linee Sacile – Gemona e Portogruaro – Trieste. E’ previsto, inoltre, un ulteriore potenziamento per migliorare i collegamenti col Porto di Trieste. Secondo il piano sono 1,2 milioni i metri quadrati da valorizzare con ulteriori investimenti di 9 milioni di euro a Udine, Pontebba, Tarvisio.

Sono stati proposti dal Piano anche degli interventi sul piano stradale, nello specifico sulla statale 52 carnica, attuando lavori di adeguamento al passo Monte Croce Carnico e la variante in località Passo della Morte – Galleria San Lorenzo per un importo stimato di 250 milioni di euro.

f.s.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore