3 C
Udine
martedì, 25 Gennaio 2022

Palmanova Village: afflusso di stranieri duplicato rispetto al 2019

12.01.2022-11.25 – Al Palmanova Village la pandemia non ferma i saldi. Il resoconto della prima settimana ha registrato una buona affluenza di clienti e con grande sorpresa una cospicua presenza di quelli stranieri, provenienti in particolar modo da Austria, Slovenia, Croazia e zona bavarese. Presenza che si pensava fosse limitata o quasi nulla date le nuove misure anti Covid e l’inarrestabile diffusione del virus. Un dato che fa ben sperare per la ripartenza delle attività commerciali siano esse in saldo o meno. Di fatti anche durante l’estate, la loro presenza non è venuta a mancare: in particolare i clienti provenienti da Austria e Germania, hanno fatto segnare un 100% in più rispetto allo stesso periodo del 2020, ma soprattutto una crescita a doppia cifra rispetto a luglio 2019, quindi prima dell’emergenza Covid. Dato sorprendente e quasi difficile da credere, se si pensa al minor afflusso di stranieri nelle zone turistiche della regione durante un’estate “quasi italiana”. Anche il resto dell’anno non è stato poi così negativo. Le chiusure dei fine settimana, per contenere gli assembramenti, e le incertezze economiche non hanno influito così pesantemente sul bilancio degli ultimi 12 mesi, perché grazie ad una politica di nuove aperture e di iniziative per coinvolgere e fidelizzare i clienti il grande “villaggio del commercio”, è riuscito a chiudere in positivo. Una strategia di investimenti che è risultata vincente e che guarda ad un 2022 in termini ottimisti.

“Abbiamo investito durante tutto il 2021, anche nei mesi più difficili, per garantire un’esperienza di shopping sempre ricca di nuovi stimoli, ricercando nuovi marchi che arricchiscano la nostra offerta ai clienti – commenta il direttore Domenico Casagrande –. Il fatto che brand storici e internazionali abbiano deciso di aprire a Palmanova, proprio durante quest’anno, significa che il nostro territorio è sempre un mercato a cui le aziende guardano con interesse, nonostante le restrizioni dovute alla pandemia.” 

Durante gli ultimi mesi hanno aperto, infatti, per quanto riguarda il settore abbigliamento, Gas Jeans, Trussardi, il brand storico nato nel 1911, icona del lifestyle italiano nel mondo, Cotton & Silk, Rinascimento e Flavio Castellani. Ha aperto la prima libreria del Village con Giunti al Punto, inoltre per rendere più ricca l’offerta di food&beverage La Piadineria e per rendere l’offerta casa più attraente Home & Cook – Lagostina. In previsione entro l’estate nuovi ingressi con brand di appeal internazionale.

[l.f]

Ultime notizie

Dello stesso autore