24.5 C
Udine
giovedì, 6 Ottobre 2022

Alpi Giulie Meteo-Lab: un nuovo metodo di analisi integrata

15.12.2021-12.44 – La Società Meteorologica Alpino-Adriatica, giovedì 16 dicembre 2021 alle ore 11 presso la sala polifunzionale di Sella Nevea, presenta Alpi Giulie Meteo-Lab, struttura di monitoraggio diffusa situata nel comprensorio di Sella Nevea – Monte Canin in collaborazione con Ente Parco Naturale delle Prealpi Giulie, Comune di Chiusaforte, Osservatorio meteorologico Regionale ARPA-OSMER, Turismo FVG, Consiglio Nazionale delle Ricerche (Istituto di Scienze Polari), Società Alpina delle Giulie (Commissione Grotte Eugenio Boegan).
Alpi Giulie Meteo-Lab, nasce dalla necessità di affrontare lo studio multidisciplinare del Cambiamento Climatico in un’area che, dal punto di vista climatico, è assolutamente peculiare nelle Alpi. Qui, dove le precipitazioni (pioggia e neve) sono le più alte a livello europeo e la variabilità meteorologica è particolarmente elevata, la criosfera (ghiacciai, permafrost, ghiaccio di cavità, neve) mostra segni di resilienza come già evidenziato in recenti lavori scientifici.
La presentazione, oltre a rendere pubbliche le motivazioni alla base di questa iniziativa, sarà la prima occasione per mettere le basi per instaurare nuove future collaborazioni. Alpi Giulie Meteo-Lab oltre che in chiave scientifica, nasce con un intento didattico per la promozione di corsi, seminari, summer school ed eventi di formazione a tutti i livelli.
Il perché si è scelta quest’area per questa iniziativa di studio e monitoraggio a lungo termine è presto detto. Le Alpi Giulie, e segnatamente il comprensorio di Sella Nevea – Monte Canin, rappresentano un fantastico laboratorio naturale per meteorologia, climatologia, glaciologia, paleoclimatologia, nivologia, ecologia, geologia, biologia, zoologia, speleologia. Sede del Parco Naturale delle Prealpi Giulie, recentemente promossa Riserva MAB Unesco, il Monte Canin è stato oggetto recente di studi disparati, spesso di livello scientifico molto alto, i cui risultati sono confluiti su riviste scientifiche internazionali di prestigio. Le ricerche sono state però molte volte sconnesse le une dalle altre per mancanza di una cooperazione multidisciplinare che contribuisse ad indirizzare al meglio l’elevato potenziale.
Alpi Giulie meteo Lab nasce con l’intento di connettere una serie di attività e risultati scientifici per la creazione di un sistema di monitoraggio diffuso che integri e sviluppi le attività già in essere da molti anni, anche nell’ottica di proporre progettualità ad alto livello.
I siti osservativi, assieme ad altri in progetto, potranno essere messi in rete per un monitoraggio sistematico delle condizioni meteo-climatiche dell’area, con particolare attenzione alla diffusione dei dati al pubblico, oltre che in chiave scientifica, anche nell’ottica dello sviluppo turistico ed economico dell’area.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore