Topolò, ‘Un reporter in valigia’ nel laboratorio al confine tra due mondi

La web-serie di viaggi nel borgo degli artisti “dove tutto finisce, per ricominciare”

08.05.2021-13.12 – “Prima di organizzare il viaggio nel Friuli Venezia Giulia non sapevo vi fosse un borgo convertito in laboratorio per le arti, al confine con la Slovenia e in mezzo a un bosco, là dove la strada finisce insieme a tutto il resto. La sua esplorazione è stata la parte più intensa di tutto l’itinerario”. Presenta così il giornalista e viaggiatore Mirco Paganelli il nuovo episodio della web-serie ‘Un reporter in valigia’ nella stagione che, cominciata con Trieste, prosegue nelle Valli del Natisone.

Topolò era un borgo che alla fine del secolo scorso rischiava il declino a causa dell’abbandono. A metà anni novanta, Donatella Ruttar e Moreno Miorelli hanno fondato Stazione di Topolò, un laboratorio per tutte le arti che nel tempo ha accolto artisti da tutto il mondo, chiamati tra questi boschi a produrre performance ispirate al borgo stesso. “Questa web-serie, soprattutto a seguito della pandemia, si dedica al turismo di prossimità e alla riscoperta delle bellezze vicino casa, perché solo conoscendo il patrimonio storico e naturalistico lo si può tutelare – ricorda Paganelli -. A Topolò ho ritrovato questo stesso spirito. Durante la ‘Stazione’, i vari eventi non solo proiettano l’ospite in uno spettacolo per tutti i sensi, ma lo mettono in contatto col mondo e, in definitiva, con se stesso”.

Al centro di Topolò c’è la persona. Questa è la sintesi a cui giunge l’episodio di ‘Un reporter in valigia’ pubblicato sabato 8 maggio sui canali social ai seguenti link: YouTube, Facebook e Instagram. Il viaggio proseguirà nei prossimi video con le Prealpi Giulie e la Carnia, per poi ridiscendere fino al mare.

Presentazione ‘Un reporter in valigia’- VIDEO

Come guardare gli episodi? Ogni sabato pomeriggio ne viene caricato uno nuovo. Basta visitare il profilo Instagram @unreporterinvaligia o la pagina Facebook ‘Un reporter in valigia’. Mentre sul canale YouTube è possibile trovare altre stagioni della web-serie dedicate all’estero, già trasmesse in tv su Teleromagna e TR24.

Cos’è ‘Un reporter in valigia’? La web-serie a metà tra il documentario e il blog di viaggio, è il frutto del racconto in prima persona del video-reporter Mirco Paganelli che, mentre viaggia, dialoga con lo spettatore unendo approfondimenti storico-culturali a impressioni sul posto e interviste agli abitanti. Ogni video è girato e montato da lui stesso. “Il mio progetto è un documentario che usa un linguaggio facilmente fruibile dal pubblico dei social-network, ma che non perde di vista la qualità e l’accuratezza dei contenuti”, spiega Paganelli.