Preview di Udine – Scafati

02.05.2021-16.46 – L’Apu Old Wild West Udine si prepara ad affrontare la terza partita del girone bianco in questa fase a orologio dopo la sconfitta per 71 a 63 rimediata al PalaBarbuto contro Napoli. La gara in programma domani, lunedì 3 Maggio, alle ore 18:00 vedrà i friulani ospitare al Carnera la Givova Scafati.

La squadra allenata da coach Alessandro Finelli non è ancora riuscita a conquistare una vittoria in questa fase, perdendo entrambe le sfide con Tortona e Torino. La diretta della partita, che comincerà alle ore 18:00, sarà disponibile su Udinese TV (canale 110 del DT) e LNP TV Pass.

Gli avversari

Scafati ha chiuso la regular season al terzo posto del girone rosso grazie a un record di 18 vinte e 6 perse. Esiste al momento un solo precedente tra le due formazioni, che ha visto i bianconeri vincere nettamente con il risultato di 72-51 nella semifinale di Coppa Italia.

La squadra campana ha terminato la regular season con il miglior attacco il girone rosso, realizzando una media superiore agli 81 punti a partita. Scafati inoltre è la prima squadra ad aver vinto un trofeo in questa stagione, aggiudicandosi la Supercoppa nel mese di Novembre.

Le rotazioni di coach Finelli sono state fortemente condizionate dagli infortuni occorsi di recente a Tommaso Marino e alla positività al Covid-19 per Luigi Sergio, entrambi impiegati per oltre 20 minuti di media.

Domani ci sarà una grande sfida sotto canestro tra Nana Foulland e Charles Thomas. Il lungo americano è stato il top scorer della squadra con 19.2 punti e 7.3 rimbalzi di media nelle 24 partite del girone rosso. L’altro giocatore da tenere d’occhio è Darryll Jackson: classe 1985, esterno pericolosissimo dall’arco (41% da tre punti).

Nel gruppo italiani si è messo particolarmente in mostra in questa fase a orologio Riccardo Rossato, guardia del 1996, autore di una prestazione da 21 punti, 4 rimbalzi e 2 assist nella sconfitta rimediata contro Torino. Tra i lunghi spicca invece il nome di Lorenzo Benvenuti, un giocatore versatile in grado di aprire il campo.

In questa squadra, una delle più profonde di tutto il campionato, non mancano giocatori di esperienza del calibro di Bernardo Musso, passato anche a Udine nella stagione 2008/09, e di Valerio Cucci.

Completa le rotazioni Mattia Palumbo, giocatore classe 2000, molto interessante e con notevoli margini di miglioramento.

 

Le dichiarazioni pre-partita

 

Carlo Finetti (assistant coach) “Compattezza e coesione sono sicuramente le due parole d’ordine per affrontare la partita con Givova Scafati, anche alla luce della sconfitta in trasferta sul campo della GeVi Napoli nel turno infrasettimanale. Sarà fondamentale per tutto il corso della partita, e da qui alla fine della stagione probabilmente diventerà la chiave di lettura più importante, cercare di ridurre i cali di concentrazione nei momenti migliori degli avversari e cercare di limitare il più possibile i nostri errori per ridurre i parziali della squadra che affrontiamo”

 

Marco Giuri (giocatore) – “La partita di domani contro Scafati sarà l’ennesima partita difficile di questa fase a orologio. Scafati come ogni squadra di questo mini torneo rappresenta una delle forze del campionato. Sarà ovviamente una partita difficile come lo sono state tutte finora. Vogliamo assolutamente rifarci del risultato di Napoli, dove abbiamo fatto vedere che possiamo giocarcela con tutti e vogliamo fare un ulteriore passo in avanti. La competizione della Coppa Italia è una gara secca che può dare qualsiasi risultato. Quella di domani è all’interno di un girone dove conta la partita ma si fa un bilancio un po’ più generale. Scafati avrà un paio di assenze importanti, ma siamo concentrati su di noi e sul voler fare una grande partita.
L’obiettivo è sempre quello di vincere tutte le partite.”

di Givanni Aiello