23.6 C
Udine
mercoledì, 10 Agosto 2022

Tassazione Authority, sacrosanto il ricorso. Il FVG lavori per difendere il ruolo dei suoi Porti

03.04.2021-12.53 – Il ricorso delle Autorità portuali contro la decisione della Commissione europea di sottoporre a tassazione sul reddito i nostri porti è sacrosanto e opportuno: l’Europa, infatti, non può pretendere che uno Stato tassi se stesso.

Le conseguenze della scolta chiesta da Bruxelles sarebbero gravissime: si rischia infatti un governo privatistico della portualità, verrebbe stravolta la natura pubblica delle Adsp, spalancando le porte ad altre forme giuridiche come le società per azioni. Si esporrebbero così i porti alle scorrerie dei grandi players stranieri, senza il governo ed il controllo diretto dello stato, con ricadute pesanti non solo sulle attività portuali, ma anche sul retroporto e sulle attività produttive del territorio. Ci sarebbe inoltre un degrado pesante anche sulle regole e sulle tutele del lavoro, e l’esperienza del Pireo dovrebbe essere d’insegnamento in tal senso. Le conseguenze sull’Adsp del mare Adriatico orientale sarebbero ancora più dirompenti, vista l’elevata capacità di governo e di attenzione al territorio dell’attuale gestione.

Fa specie pertanto che il governo nazionale non abbia inteso fare ricorso, affidando questo onere alle Autorità. A maggior ragione quindi è necessario che la politica regionale, il sistema economico e le parti sociali del Fvg facciano sentire la  propria voce, perché il nostro  sistema portuale resti una risorsa al servizio dello sviluppo del territorio.

(c.s)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore