24.4 C
Udine
domenica, 7 Agosto 2022

Covid: Piccin (FI), riaprire subito attività benessere e cura persona

29.03.2021-12.47 – “Venga accolto l’appello rivolto ai parlamentari, lanciato dalle categorie legate al benessere e alla cura della persona, desiderose di poter riprendere l’attività anche in zona rossa. Si tratta di imprese che, oltre al danno, rischiano anche la beffa della concorrenza sleale di chi pratica queste professioni abusivamente a domicilio”.

Lo auspica in una nota la consigliera regionale Mara Piccin (Forza Italia), aggiungendo che “anche la Regione Friuli Venezia Giulia, perciò, deve sollecitare il Governo a rivedere la propria decisione sulla chiusura di questo importante settore”. “Oltre 3mila acconciatori, estetiste e altri professionisti che si occupano di benessere e cura della persona nel Fvg, dando occupazione a circa 6mila lavoratori, attraverso una lettera-appello – continua l’esponente forzista – chiedono di poter tornare subito al lavoro dopo lo stop imposto dal 2 marzo, giorno dal quale è proliferata, stando a quanto denunciano da settimane i rappresentanti delle categorie, l’offerta irregolare a domicilio”.

“Una situazione inaccettabile sotto tutti i punti di vista: da quello morale a quello fiscale e, non ultimo, anche quello della possibilità di diffondere i contagi, anziché contenerli. Un aspetto, quello relativo alla sicurezza, che i professionisti certo riescono meglio a garantire – conclude Piccin – rispetto agli irregolari, lavorando in spazi costantemente sanificati e controllati”.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore