19.7 C
Udine
lunedì, 15 Agosto 2022

Lectio Magistralis di Elisabetta Trenta al Master in Intelligence e ICT

L’ex ministra della Difesa e docente dell’Università Link Campus di Roma parlerà di nuove tecnologie, libertà individuale e sicurezza nazionale

12.03.2021-11.44 – L’onorevole Elisabetta Trenta, professoressa straordinaria all’Università Link Campus di Roma, interverrà domani, sabato 13 marzo, al Master in Intelligence e Ict dell’Università di Udine con una lectio magistralis su sicurezza e intelligence, con particolare riferimento al tema del Profilo cyber e sicurezza nazionale.

«L’ex ministra della Difesa – anticipa il direttore del Master, Gianluca Foresti – sottolineerà con questo suo intervento l’importanza di una visione aperta verso le nuove tecnologie e allo stesso tempo rafforzerà la consapevolezza della necessità di coniugare libertà individuale e sicurezza. In particolare, la sua lectio intende promuovere una visione sinergica della sicurezza collettiva in cui tutti gli attori pubblici e privati siano in grado di dialogare tra loro diventandone protagonisti pro-attivi».

La lezione di Elisabetta Trenta e, via via, di autorevoli esperti, rappresenta una caratteristica del Master in Intelligence e Ict dell’Ateneo friulano, il cui consiglio scientifico ritiene imprescindibile integrare la formazione di alto livello trasmessa nei corsi con quella visione pienamente consapevole dei contesti geopolitici, aziendali e operativi acquisita sul campo dai diretti protagonisti di alto rilievo.

Il Master, infatti, propone ai corsisti lezioni e interventi anche da parte di personalità politiche, militari e del mondo imprenditoriale. Sono intervenuti, nelle scorse settimane, tra gli altri, Lucio Caracciolo, direttore della rivista “Limes”; Alessandro Alfieri, senatore, membro della Delegazione Parlamentare presso l’Assemblea Parlamentare della Nato; Adolfo Urso, senatore, vice presidente del Copasir; Marco Valentini, prefetto di Napoli; Carlo Mosca, prefetto e vice direttore vicario del Sisde 1994-1996; Enrico Barduani, generale dell’Esercito italiano.

(c.s)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore