7.6 C
Udine
sabato, 10 Dicembre 2022

Cinema Visionario e Centrale, il nuovo progetto Film di carta

25.11.2022 – 12.43Film di carta – I libri al cinema, il cinema in libreria: il titolo racconta già tutto. Il nuovo progetto mette in connessione il Cinema Visionario e il Centrale (un circuito di sette sale nel cuore della città) con sei librerie udinesi: la Cluf e la Martincigh di via Gemona, la Einaudi Gaspari e la Tarantola di via Vittorio Veneto, la Friuli di via dei Rizzani e la Moderna di via Cavour.
Se cinema e letteratura dialogano da sempre, hanno pensato al CEC – Centro Espressioni Cinematografiche, perché non costruire una rete cittadina dove gli spettatori e i lettori possano prendere concretamente parte al dialogo? Ed ecco, appunto, Film di carta, un’iniziativa basata sull’idea dello scambio culturale e sulla promozione diretta degli spazi culturali udinesi. Come funziona? È semplicissimo!

Il Cinema Visionario e il Centrale con il progetto Film di carta, in base alla programmazione, indicheranno periodicamente alle sei librerie una serie di film tratti da libri. Adesso, per esempio, questi film sono La signora Harris va a Parigi di Anthony Fabian (tratto da La signora Harris di Paul Gallico), Bones And All di Luca Guadagnino (tratto dal romanzo omonimo di Camille DeAngelis) e Le otto montagne di Felix Van Groeningen e Charlotte Vandermeersch (tratto dal capolavoro di Paolo Cognetti).
Chi comprerà uno di questi libri e si presenterà al cinema con libro e scontrino, pagherà il biglietto solo 5 euro (5 euro a testa se si è in coppia). Chi, al contrario, si presenterà in libreria con il biglietto di uno dei film della lista, avrà uno sconto sull’acquisto del libro. Una simmetria perfetta, insomma, per un viaggio nei territori magici delle parole e delle immagini.

La signora Harris va a Parigi (ora in programma al Centrale) racconta la storia di una governante britannica il cui sogno di possedere un abito da sera griffato Dior la vedrà protagonista di una straordinaria esperienza parigina. Bones And All (ora in programma al Visionario) racconta la storia del primo amore tra Maren, una ragazza che vive ai margini della società, e Lee, un ragazzo solitario dall’animo combattivo (interpretato, sullo schermo, dalla giovane super star Timothée Chalamet). Le otto montagne (atteso al Visionario dal 22 dicembre) racconta la storia di Pietro, un ragazzino di città, e di Bruno, l’ultimo bimbo di uno sperduto villaggio di montagna. Il romanzo di Cognetti, ricordiamo, ha vinto il Premio Strega nel 2017.

l.l

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore