5 C
Udine
martedì, 29 Novembre 2022

Tessera per la benzina agevolata addio: arriva la App

24.11.2022 – 10.30Tessera per la benzina agevolata addio. Il Consiglio regionale ha dato il via libera alla nuova legge che oltre a introdurre nuove modalità per poi sconto sul prezzo dei carburanti, introduce un’applicazione che dovrà essere utilizzata dai cittadini alla pompa di benzina. “Maggiori sconti, più flessibilità ed efficacia, più tecnologia. Sono questi i tre filoni principali percorsi dall’aggiornamento della cosiddetta ‘legge carburanti’ in Friuli Venezia Giulia. Garantiremo quindi ancora il sostegno ai cittadini, soprattutto in questo momento storico, per abbattere le spese per l’acquisto dei carburanti e parallelamente limiteremo il turismo del pieno, dannoso non solo per l’economia nazionale e regionale, ma anche per l’ambiente”. Lo ha detto l’assessore regionale all’Ambiente Fabio Scoccimarro intervenendo in Aula in occasione dell’analisi e approvazione del disegno di legge 175 “Norme per il sostegno all’acquisto dei carburanti per autotrazione ai privati cittadini residenti in regione e di promozione per la mobilità individuale ecologica e il suo sviluppo”. “Le principali novità contenute in questa norma – ha detto l’esponente dell’Esecutivo – vedono la Giunta regionale più libera di aumentare o diminuire lo sconto alla pompa, riducendo al minimo la burocrazia. Inoltre, potremo garantire un ulteriore contributo fino a 10 centesimi al litro per i cittadini che risiedono in comuni a meno di 10 chilometri dai confini di Stato, raggiungendo quindi al massimo i 44 centesimi di sconto per le auto ibride a benzina e 35 centesimi per le ibride diesel. Per il 2023 abbiamo già predisposto un capitolo da 50 milioni, con il quale garantire ancora il super sconto; restano invariate quindi le aree e gli sconti attuali, con appunto l’eventuale extrasconto”.

A breve partirà la sperimentazione dell’applicazione che “garantirà – ha detto Scoccimarro – non solo una gestione semplificata per chi è pratico della tecnologia, ma anche un incentivo alla concorrenza tra i distributori, dal momento che l’app mostrerà i prezzi alla pompa applicati. Ovviamente non sarà un passaggio repentino: è previsto un periodo di transizione da tessera ad app e comunque sarà possibile anche stampare un qr code per le persone non avvezze alla tecnologia”.  “Dopo 12 anni – ha concluso l’assessore – la norma aveva bisogno di un aggiornamento; confrontandomi con gli addetti ai lavori, abbiamo trovato le soluzioni che vanno incontro alle esigenze di tutti in un periodo storico complicato”. (a.c.)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore