8.4 C
Udine
venerdì, 9 Dicembre 2022

L’Apu OWW Udine s’impone sulla Fortitudo al PalaCarnera

07.11.2022 – 10.57– Affermazione pesantissima per l’Apu Old Wild West Udine che ieri sera in un PalaCarnera sold out si è imposta sulla Fortitudo Kigili Bologna per 81-75. Quinto successo in campionato per i bianconeri, secondo consecutivo, che salgono a quota 10 punti nel Girone Rosso di Serie A2 2022-2023. Una sfida che è stata anticipata da un ricchissimo pre-gara, nel corso del quale Sherrill è stato premiato come MVP Eurizon del mese di ottobre, mentre al vincitore del quiz di Halloween è stata consegnata la maglia ufficiale di Mattia Palumbo. Ospite della gara, inoltre, una delegazione del Coordinamento regionale associazione diabetici (CRAD Fvg) per ricordare che il 14 novembre si celebrerà la Giornale mondiale del diabete e per l’occasione tutti gli atleti bianconeri hanno effettuato il riscaldamento con una speciale t-shirt con il logo del CRAD Fvg. Prossimo appuntamento domenica prossima alle 18.00 a Mantova contro la Staff.

Per la sfida con la Kigili, coach Matteo Boniciolli ha a disposizione l’intero roster (recuperato anche Cusin, reduce da una botta al polpaccio rimediata sette giorni fa a Rimini) e decide di rinunciare a Fabio Mian. Questo, quindi, l’inedito quintetto di partenza: Palumbo, Briscoe, Gaspardo, Esposito e Pellegrino. Dopo 32 secondi di gioco Paci sblocca (0-2) e Pellegrino impatta (2-2). I minuti scorrono ma i punti sul tabelloni sono pochi: a metà periodo Aradori firma il 4-6 e a poco più di 3 minuti dalla prima sirena Cusin azzera il gap (8-8). L’Old Wild West prende coraggio e punto dopo punto impone un parziale di 7-0 agli avversari: a un minuto e 30 secondi dalla fine del primo periodo i bianconeri si portano sul +7 con Cusin (15-8). Mussini fissa il primo parziale sul 17-9. In avvio di secondo quarto Briscoe porta per la prima volta la formazione di Boniciolli sul +10 (19-9) e un minuto più tardi lo stesso numero 13 bianconero aumenta ulteriormente il divario (23-11). A 7 minuti e 17 secondi dall’intervallo lungo Antonutti difende strenuamente una palla in area bolognese e ribadisce il +12 (27-15). Dopo un prolungato “zero” nella casellina dei tiri da tre – su entrambi i fronti – tra il quarto e il sesto minuto di gioco si registrano 5 bombe consecutive: prima Italiano e Thornton provano a riaprire l’incontro (27-23), poi Nobile, Sherrill e ancora Nobile riportano l’Apu Udine sul +13 (36-23). A meno di due minuti dalla fine del secondo quarto un’altra bomba di Sherrill porta a 16 i punti di distacco dagli emiliani (41-25), mentre la tripla di Aradori chiude il primo tempo sul punteggio di 41-28.

Briscoe – PalaCarnera. Photo Credit Lodolo

In apertura di terzo periodo Sherrill, su assist di Cusin firma il 43-28. Nei minuti successivi, però, la formazione di Luca Dalmonte acquista maggiore sicurezza, riuscendo a bloccare le iniziative dei friulani: così si spiega il parziale di 8-0 costruito da Aradori & co. tra il terzo e il quinto minuto di gioco (45-38). A tre minuti dalla fine la Fortitudo si porta sul -2 grazie al 3/3 dalla lunetta di Aradori (fallo di Briscoe, 50-48), che un minuto dopo annulla le distanze (52-52). Si va all’ultimo quarto sul punteggio di 54-54. Ultimo periodo che si apre con il nuovo vantaggio ospite firmato da Cucci (54-56), ma Pellegrino riporta subito in partita l’Apu (56-56), ripetendosi anche nei minuti seguenti (60-59), con la collaborazione di Sherrill. A metà periodo le squadre sono ancora affiancate (65-64) e a 3 minuti e 26 secondi Nobile torna al colpire dall’arco per il nuovo +3 bianconero (71-68). Briscoe firma il +5 (73-68), ma la partita rimane apertissima. A due minuti dalla fine del match Aradori sale a quota 21 punti personali con l’ennesima tripla (73-71), ma i padroni di casa rimangono compatti. A poco più di un minuto dalla sirena Esposito fa 1/2 dalla lunetta (fallo di Italiano, 74-71) e 40 secondi dopo arriva la favolosa tripla di Sherrill che vale il +6 (77-71). Nel finale Aradori accorcia (77-73), ma Nobile non sbaglia dalla lunetta (fallo di Cucci, 79-73). Con i liberi realizzati prima da Italiano e poi da Antonutti si chiude l’incontro: l’Apu OWW Udine vince 81-75!

APU OLD WILD WEST UDINE – FORTITUDO KIGILI BOLOGNA 81-75
(17-9, 41-28, 54-54)
APU OLD WILD WEST UDINE: Mussini 7 punti, Palumbo 2, Antonutti 6, Gaspardo 5, Cusin 6, Briscoe 14, Fantoma ne, Esposito 9, Nobile 11, Pellegrino 8, Sherrill 13. All. Matteo Boniciolli.
FORTITUDO KIGILI BOLOGNA: Biordi ne, Thornton 15, Aradori 23, Barbante 4, Panni 8, Paci 4, Fantinelli 4, Italiano 6, Cucci 7, Davis-Smith 4. All. Luca Dalmonte.
Arbitri: Moretti, Yang Yao, Longobucco.
Uscito per cinque falli: nessuno.

(Ufficio Stampa Apu Old Wild West Udine)

l.l

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore