8.2 C
Udine
mercoledì, 7 Dicembre 2022

Udine, al via rafforzamento ciclovie urbane attraverso i fondi del Pnrr

18.10.2022 – 07.30 – Durante la seduta di ieri di Giunta, riunitasi oggi a Illegio, l’esecutivo comunale ha approvato il lotto A dell’intervento, finanziato nell’ambito del PNRR, riguardante il rafforzamento della mobilità ciclistica con specifico riferimento alle ciclovie urbane.
“Con l’approvazione di questa delibera – spiega il Vicesindaco e Assessore ai lavori pubblici Loris Michelini – diamo il via a questo intervento del valore di 1.400.000 euro attraverso il quale collegheremo il polo intermodale della stazione ferroviaria alla sede universitaria dell’Azienda agraria universitaria e al Centro universitario di servizi per la ricerca e didattica in agricoltura di via Pozzuolo 324. L’opera è stata suddivisa in tre lotti al fine di riuscire a rispettare le scadenze stabilite dal PNRR, ovvero la realizzazione di 2 chilometri, come previsto dal lotto A che unirà via Ascoli e via Castions di Strada, entro la fine del 2023 e gli altri 3 chilometri entro il 2026”.

L’opera relativa al lotto A costerà 378mila euro. Il lotto B riguarderà via Campoformido, via Carlino, Strada Vecchia di Terenzano mentre il lotto C via Sesto in Sylvis, argine del canale Ledra-Tagliamento all’altezza dell’Istituto Gervasutta, sedime dell’ex-caserma Piave.
“Questo intervento dimostra l’attenzione della nostra Amministrazione nei confronti non solo dei ciclisti ma anche dei tanti studenti che ogni giorno attraversano in bici la nostra città per recarsi nelle varie sedi universitarie. Questa abitudine, sana per sé e per gli altri, merita di essere incentivata rendendo i collegamenti non solo più rapidi ma anche più sicuri”, conclude Michelini. 

l.l

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore