7.9 C
Udine
lunedì, 5 Dicembre 2022

Non solo Friuli Doc, da domani a Udine Ein Prosit 2022

18.10.2022 – 12.16Ein Prosit, con il suo costante e crescente richiamo costituisce ormai uno degli eventi simbolo dell’enogastronomia in Italia e nel resto del mondo. Per il terzo anno l’evento si svolgerà̀ nel centro di Udine, con un calendario fitto di appuntamenti, oltre 120,  alla scoperta dei migliori chef, piatti, prodotti e vini e abbinamenti. Un’edizione particolare quella del 2022, che intende rilanciare, in un momento molto delicato, il prodotto italiano nel mondo, ma anche la cucina dei migliori chef al mondo in abbinamento ai vini della Regione Friuli Venezia Giulia. I temi della edizione 2022 sono la rinascita e i vini bianchi, protagonisti indiscussi delle degustazioni guidate e di tutte gli abbinamenti delle cene.
Ad organizzare la ventitreesima edizione di Ein Prosit è il Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, di Sella Nevea e del Passo Pramollo, in collaborazione con la Regione FVG, l’Assessorato alle Attività Produttive, PromoTurismoFVG, il Comune di Udine, la Camera di commercio Pordenone-Udine, la Fondazione Friuli e l’Università di Udine e con la preziosa attività di relazioni nazionali e internazionali di Paolo Vizzari e Manuela Fissore. Un evento enogastronomico capace di mettere in relazione temi quali la cultura culinaria, la tradizione vinicola regionale e la conoscenza delle materie prime nella cucina attraverso cene, degustazioni e laboratori dedicati, incontri.

“Il buio di ogni viaggio svanisce sempre verso la luce di un’alba. Il cibo e i sorrisi sono tornati sulle nostre tavole, la vita scorre di nuovo nelle vene di questa antica e bella signora. Le ceneri sono incastonate là sotto, con un nuovo fuoco che già spinge dal basso.
Ein Prosit veste Udine per cinque giorni con i rossi vivi del Sudamerica, i toni insondabili dell’Asia estrema, il fascino educato della Vecchia Europa, i profumi arcobaleno dell’Anatolia, mescolandoli all’Italia e al Friuli Venezia Giulia perché ognuno tiri fuori dall’altro uno spirito mai immaginato prima.
Ein Prosit porta il Friuli Venezia Giulia a ballare sulle melodie di regioni e di terre lontane perché impari nuove danze ed insegni quelle che già conosce, in uno scambio dove può vincere solo l’ospitalità di chi si muove con la musica e le persone.
Buongiorno Italia, bentornata alla realtà”.

Udine” spiega l’Assessore Regionale alle Attività produttive e al Turismo, Sergio Emidio Bini “diventa per cinque giorni la capitale internazionale dell’alta gastronomia, con un fitto programma che attirerà̀ nel capoluogo friulano grandi chef del panorama nazionale ed internazionale. Ma non solo: Ein Prosit è anche una vetrina delle eccellenze del Friuli-Venezia Giulia, dei suoi vini e del brand Io Sono Friuli Venezia Giulia. È una perla di rara bellezza che può aiutare Udine a crescere dal punto di vista turistico e diventare una destinazione enogastronomica internazionale”.

Paolo Vizzari, Claudio Tognoni, Manuela Fissore, Dabiz Munoz, Massimo Bottura, Yoshihiro Narisawa, Zaiyu Hasegawa, Niko Romito , Diego Rossi, Alex Atala, Riccardo Camanini, Emanuele Scarello, Matteo Metullio, Moreno Cedroni, Mauro Uliassi, Floriano Pellegrino, Christophe Pelè, Norbert Niedlerkofler, Matias Perdomo sono solo alcuni dei 72 chef presenti.
In cinque giorni oltre 120 eventi, fra cui le cui cene che vedranno protagonisti i grandi chef, le degustazioni, gli incontri, i laboratori e le masterclass, presieduti da note personalità̀ del panorama giornalistico enogastronomico, operatori di settore ed alcuni tra i migliori cuochi di fama internazionale e con riconoscimenti come le stelle Michelin e 50 Best Restaurants Awards.
Il programma completo dell’evento è consultabile sul sito: www.einprosit.org

Itinerari del Gusto – da mercoledì 19 a domenica 23 ottobre
Gli “Itinerari del Gusto” sono l’incontro della grande cucina con regionali del Friuli-Venezia Giulia. Grandi Chef italiani ed internazionali animeranno gli eventi con le loro proposte, nelle quali la ricerca del dettaglio si fonde con la tecnica delle preparazioni di straordinario livello, permettendo ai molti appassionati di familiarizzare con la cucina ai suoi massimi livelli. Gli chef di questa edizione: Agostino Iacobucci, Agustin Balbi, Aitor Arregui, Alessandro Bergamo, Alessandro Miocchi, Alessio Devidè, Alex Atala, Alvaro Clavijo, Ana Ros, Andrea Tortora, Anthony Genovese, Antonio Buono, Antonio Iacovello, Antonio Romano, Bendetto Rullo, Bruno Verjus, Cesare Battisti, Chiara Pavan & Francesco Brutto, Christophe Pelè, Ciro Scamardella, Dabiz Munoz, Davide Cardellini, Davide di Fabio, Davide Garavaglia, Davide Marzullo, Diego Rossi, Emanuele Scarello, Enzo di Pasquale, Errico Recanati, Eugenio Boer, Fabrizio Mellino, Federico Sisti, Federico Zanasi, Floriano Pellgrino & Isabella Potì, Francesco Sodano, Gianluca Gorini, Guido Tassi, Himanshu Saini, Hyungkyu Iun, Jeffrey Vella, Jessica Rosval, Karime Lopez, Kondo Takahiko, Leonardo Fonseca, Lorenzo Stefanini, Maksut Askar, Matias Perdomo, Matteo Metullio, Mattia Agazzi, Mauricio Zillo, Mauro Uliassi, Moreno Cedroni, Niko Romito, Norbert Niederkofler, Paolo Griffa, Riccardo Camanini, Roberto Pintadu, Sergio Barroso, Stefano Terigi, Tommaso Tonioni, Valerio Serino, Wicky Prijan, Yoji Tokuyoshi, Yoshihiro Narisawa, Zaiyu Hasegawa e Massimo Bottura con i suoi progetti “Osteria Gucci” e “Casa Maria Luigia” oltre ai due pizzaioli Ciro Oliva e Franco Pepe.

Degustazioni guidate – da sabato 22 a domenica 23 ottobre
Tutte le degustazioni sono realizzate con il tema dei vini bianchi. Un’occasione per conoscere e confrontarsi con prodotti di grande spessore qualitativo. L’obiettivo è quello di proporre un approccio corretto al vino, conducendo gli appassionati passo dopo passo nell’assaggio per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e le peculiarità̀ dei vini presentati e dei loro produttori. Tutte le degustazioni sono condotte da esperti del settore: Alberto Lupetti, Alessio Rozzi, Armando Castagno, Enzo Vizzari, Eugenio Signoroni, Francesco Annibali, Gae Saccoccio, Gianluca Castellano, Jacopo Cossater, Lorena Pravato, Luca Gardini, Matteo Gallello, Oscar Mazzoleni e Paolo Ianna.

Laboratori dei sapori – sabato 22 e domenica 23 ottobre
Un viaggio fra i profumi ed i sapori del nostro Paese, in cui verranno proposti abbinamenti cibo-vino durante i laboratori e le masterclass, con vere e proprie escursioni tra i prodotti del patrimonio enogastronomico regionale e nazionale. Gli ospiti di questa edizione: Alberto Marcomini, Bepi Pucciarelli, Bernardo Pasquali, Chiara Quaglia & Piero Gabrielli, Corrado Assenza, Davide Longoni, Guido Castagna, Mateja Gravner, Michele Gortani, Renato Grando, Roberta Galletti, Roberto Notarnicola e Vittorio Capovilla.

Aperitivi – da giovedì 20 a domenica 23 ottobre
In questa ventitreesima edizione ci accompagneranno nei pre-cena grandi nomi del mondo del pairing: Alex Frezza, Edoardo Nono, Luca Marcellin, Martina Bonci, Matteo Malara, Samuel Lissoni e l’insostituibile Domenico Carella

Special Event – domenica 23 ottobre
Lo Special Event di questa edizione, dalle 17:30 in poi, vede protagonisti Chiara Quaglia e Piero Gabrielli del Molino Quaglia e Corrado Assenza, con la presentazione di Paolo Vizzari. Il tema centrale sarà il tempo delle lievitazioni. A seguire il concerto di Trilok Gurtu e Omar Sosa e l’incontro con Daddy G dei Massive Attack.

Ein Prosit 2022 è organizzato dal Consorzio di Promozione Turistica del Tarvisiano, Sella Nevea e Passo Pramollo in collaborazione con la Regione Friuli – Venezia Giulia, l’Assessorato alle Attività Produttive, PromoTurismoFVG, il Comune di Udine, La Camera di commercio Pordenone-Udine, e Fondazione Friuli e l’Università di Udine.
Sponsor Petra Farine, Credit Agricole, Allianz, Electrolux Professional, San Pellegrino e Acqua Panna, Prontoauto, Vantguard.
Tutte le info sul sito www.einprosit.org

l.l

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore