5 C
Udine
martedì, 29 Novembre 2022

Presentato a Udine il progetto promosso da Andos “Insieme per la vita”

03.10.2022 – 08.00 – “Trasformare in testimonianza tangibile il dolore della malattia fisica e l’indicibile sofferenza che porta con sé la scomparsa di un figlio in situazioni drammatiche, è uno dei gesti più coraggiosi, generosi e alti che le vittime e i loro congiunti possano fare: un dono alla cittadinanza, un modo concreto per combattere la violenza e per sensibilizzare la comunità rispetto alla prevenzione e all’adozione di sani e corretti stili di vita“.
Sono le parole del vicegovernatore con delega alla Salute del Friuli Venezia Giulia, Riccardo Riccardi, intervento ieri mattina, a Udine, in Prefettura, alla presentazione del progetto “Insieme per la vita” promosso dall’Associazione donne operate al seno (Andos) in collaborazione coi locali Uffici del Governo del capoluogo friulano.
“Aprire la ‘casa’ dello Stato alle associazioni e alla comunità tutta per promuovere e far conoscere iniziative di questo valore, racconta di quanto forte sia, in Friuli Venezia Giulia, il legame tra le istituzioni e i sodalizi che operano per aiutare chi sta attraversando momenti difficili della sua vita, a causa della malattia o per la tragedia della perdita di un figlio” ha sottolineato Riccardi ricordando la tragedia che colpito la famiglia di Nadia Orlando.
Questo progetto parla di vita e dell’importanza di continuare a dare risposte concrete al bisogno di salute dei cittadini – ha rimarcato il vicegovernatore -. Noi tutti, Regione in primis, siamo chiamati a consolidare sempre più l’importante alleanza che unisce il privato sociale e le istituzioni, per agire con ancora maggiore appropriatezza e prossimità a favore del cittadino-utente”.

Il progetto presentato nasce in occasione del mese rosa della prevenzione contro il cancro al seno; è finalizzato a sensibilizzazione la cittadinanza sull’importanza dei corretti stili di vita, tra i quali la periodicità di controlli medici per ridurre il rischio di neoplasie, e nel contempo promuovere relazioni personali ed emotive sane.
In collaborazione con l’Unione nazionale cavalieri d’Italia di Udine, nel chiostro della Prefettura di Udine, sono state inaugurate quattro panchine di colori diversi (rosa, azzurro, giallo, rosso) contro il cancro al seno, contro il cancro alla prostata, in onore della famiglia, e in memoria di Nadia Orlando e di tutte le donne vittime di violenza fisica e verbale, oltre che assurgere a simbolo di rifiuto contro ogni tipo di violenza. Presenti alla cerimonia i genitori della giovane Andrea e Antonella Orlando.

l.l

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore