5.9 C
Udine
martedì, 6 Dicembre 2022

Uniti per la sicurezza stradale. A Udine la manifestazione organizzata da Prefettura e Polstrada

30.09.2022 – 10.04 – Diffondere una cultura della sicurezza stradale a 360° è l’obiettivo dell’iniziativa “Uniti per la sicurezza stradale”, che si terrà sabato 1° ottobre e domenica 2 al Terminal Nord di Udine. Una campagna di sensibilizzazione rivolta soprattutto ai più giovani e frutto di un anno di lavoro e di interventi nelle scuole da parte della Prefettura di Udine e della Polstrada. Il rispetto del Codice della Strada non è solo un mero adempimento di norme e regole, ma è il riflesso di uno stile di vita e di consapevolezza civile di libertà, perché non si tratta di ledere solo alla propria incolumità ma anche quella degli altri. L’importanza di passare questo messaggio ai giovanissimi è indubbia, tuttavia, è emerso secondo le ultime stime, e sicuramente in controtendenza al luogo comune che siano i neopatentati i soggetti più a rischio, che rispetto all’art. 186 (Guida sotto l’influenza dell’alcool) il target anagrafico più soggetto contravvenzioni è quello che va dai 25 ai 35 anni.
Le due giornate, pertanto, saranno alternate da momenti di prove pratiche di guida sicura, un campo scuola di biciclette per i più piccoli, ed interventi di sei comunicatori della Polstrada che, facendo leva sui tasti giusti, porteranno la voce dell’esperienza alla comunità. Durante la manifestazione vi sarà anche la premiazione di idee creative sviluppate durante l’anno da quattro istituti udinesi, nell’ambito del progetto “Quattro ruote per la sicurezza”, che hanno messo a punto cinque elaborati con tecniche di comunicazione che comprendono video, musica ed elaborati grafici. A tal proposito Massimo Marchesiello ha evidenziato: “Abbiamo cercato di conglobare delle iniziative che erano già partite, quella in particolare di “Uniti per la sicurezza”, con un progetto che abbiamo avviato quest’anno con gli studenti delle superiori girando e facendo tanti interventi nelle scuole e cercando di recuperare dei messaggi e dei video creati dai giovani”.

[l.f]

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore