7.6 C
Udine
sabato, 10 Dicembre 2022

Un Tavolo della Prefettura per monitorare i prezzi dei beni di prima necessità

28.09.2022 – 10.33 – La Prefettura di Udine si è fatta carico di organizzare il primo tavolo di confronto sui prezzi dei beni di prima necessità in Italia. A farne parte, su invito del prefetto Massimo Marchesiello, sono i  rappresentanti delle associazioni di consumatori e di categoria del territorio, un referente di Croce Rossa, l’assessore all’Assistenza sociale del Comune di Udine Giovanni Barillari, oltre al comandante provinciale della Guardia di Finanza Enrico Spanò.  Si è trattato di un Tavolo principalmente finalizzato alla rilevazione delle criticità che si stanno riscontrando di recente in questo ambito territoriale circa i prezzi dei beni al consumo e alla individuazione di possibili soluzioni condivise.  Il Tavolo si pone come strumento collaterale rispetto ad altri organismi già presenti sul territorio per l’effettuazione di periodici controlli e monitoraggi, quali l’Osservatorio sui prezzi già operante presso la locale Camera di Commercio, l’Osservatorio di rilevazione regionale e la Commissione prezzi costituita presso il Comune di Udine.

Dopo una dettagliata illustrazione del comandante Spanò circa l’attività della Guardia di Finanza, si è passati a un confronto tra tutti i partecipanti, nel corso del quale sono emerse con chiarezza le crescenti difficoltà economiche cui tutti i consumatori di beni di prima necessità stanno andando incontro nell’ultimo periodo, sia si tratti di aziende (principalmente per quanto concerne il costo delle materie prime e dell’energia) sia con riguardo alle famiglie. In relazione a queste ultime, significativi sono i dati forniti da Croce Rossa e dal Comune, i quali meritano molta attenzione, per quanto riflettano solo le situazioni critiche note. Nel complesso il confronto è stato considerato costruttivo dai partecipanti ed è stato auspicato un ulteriore allargamento del Tavolo, coinvolgendo in modo particolare gli operatori della grande distribuzione organizzata presenti sul territorio. È stato anche proposto il potenziamento di alcune iniziative già esistenti a sostegno delle famiglie, cosa che sarà possibile con uno sforzo congiunto di tante Istituzioni del territorio.  Al termine dell’incontro, il prefetto ha stimolato i presenti a far pervenire ulteriori proposte e ha rinviato il Tavolo a un prossimo incontro da fissarsi quanto prima. (a.c.)

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore