7.6 C
Udine
sabato, 10 Dicembre 2022

Santa Maria la Longa: inaugurato nuovo centro di aggregazione giovanile

L'opera è stata finanziata interamente dalla Regione

12.09.2022 – 08.00 – Inaugurare un nuovo spazio luminoso e sicuro dove potersi incontrare per stare insieme all’insegna di stili di vita sani è uno splendido segnale di ritorno alla normalità dopo i difficili anni segnati dalla pandemia. La Regione è accanto ai Comuni per sostenerli nel loro impegno quotidiano finalizzato a permettere ai cittadini di vivere in armonia ed equilibrio il proprio territorio, mantenendo i valori della nostra terra: valori di cui andare fieri e da tramandare alle nuove generazioni. È, in sintesi, quanto sottolineato sabato mattina dal vicegovernatore del Friuli Venezia Giulia, intervenuto al taglio del nastro del nuovo centro di aggregazione giovanile di Santa Maria la Longa. All’inaugurazione hanno preso parte il primo cittadino, numerosi sindaci del territorio, la comunità locale con le sue associazioni, i volontari di Protezione civile e anche il sindaco del Consiglio comunale dei ragazzi. Il nuovo polo di riferimento per le famiglie e i giovani di Santa Maria la Longa è stato realizzato grazie a un finanziamento di 300mila euro erogato dalla Regione, contributo che ha coperto le opere al 100%. Il sindaco ha ringraziato l’Amministrazione regionale per la sensibilità e l’attenzione dimostrata per famiglie e giovani che adesso, in questo nuovo centro di aggregazione, potranno riunirsi in sicurezza, in spazi adeguati per attività sociali, incontri, feste di compleanno e in generale per eventi finalizzati allo stare insieme in “maniera sana” e costruttiva. La struttura è stata ricavata nell’area festeggiamenti al civico 1 di via Zompicco, dove è stato demolito un vecchio “chiosco” e costruito un edificio ex novo: si è trattato quindi di un recupero, che non ha comportato consumo di suolo, riqualificando al contempo l’area. L’immobile, per la sua attività, sarà affidato in gestione a una associazione del territorio. È stato già in parte attrezzato con proiettore, giochi tra cui calcetto, pingpong e da tavolo, impianto audio; conta diversi ambienti tra cui una piccola cucina. È ecosostenibile e autonomo sotto il profilo energetico per l’installazione di pannelli fotovoltaici. All’esterno una tettoia permette di svolgere altre attività all’aperto.

l.l

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore