22.9 C
Udine
martedì, 9 Agosto 2022

Udine: nuovi interventi di manutenzione ai marciapiedi cittadini

04.08.2022 – 11:50 – L’Ufficio Manutenzioni del Comune di Udine ha il suo bel daffare. Dopo gli interventi di asfarltatura di viale Palmanova e Boccaccio, in città apriranno alcuni nuovi cantieri per una serie di intervernti straordinari che porteranno al rifacimento dei marciapiedi in diversi quartieri. Il Comune fa sapere che si tratta di manutenzioni straordinarie di media entità, che graveranno sulle spalle della collettività per un impegno finanziario pari a 80mila euro, destinati a risolvere criticità segnalate dai cittadini. Nello specifico è in corso il rifacimento del marciapiede in via Pellis, di fronte all’asilo (lato nord), a completamento di un più ampio programma di riqualificazione avviato nel 2021 che porterà alla messa a nuovo dei marciapiedi e all’asfaltatura con annessa realizzazione di scivoli per garantire l’accessibilità. I lavori verranno eseguiti in agosto per evitare disagi all’attività didattica. A seguire saranno riparati tratti di marciapiedi in via Chisimaio, in corrispondenza di alcuni pini marittimi che ne hanno da tempo compromesso la percorribilità.

Verrà poi rifatto il marciapiede in via Tolmezzo, fronte civici 155 e 147, interessati da diversi anni da periodici cedimenti dovuti a un sottofondo inadeguato. In questo caso sarà necessario rifare l’intero piano calpestabile previo risanamento e compattazione del fondo sottostante. Saranno infine eseguiti ulteriori minimi interventi in via di Toppo, via Caccia e via Valeggio per la risoluzione di urgenti problematiche puntuali. La fine dei lavori è prevista per l’autunno, ma a seguire è già in progettazione un’ulteriore opera che aggiungerà altri 120mila euro per il completamento e la riparazione di altri tratti di marciapiede. A fine agosto, inoltre, riprenderanno le asfaltature, con il rifacimento dei sottopassi di piazzale Cella verso le vie Pozzuolo e Lumignacco.

“Gli uffici – ha spiegato il Vicesindaco Loris Michelini – sono all’opera senza soluzione di continuità: la progettazione interna è a ciclo continuo, così che appena si rendono disponibili nuovi fondi possiamo appaltare i lavori in maniera veloce ed efficiente. Abbiamo creato un’Unità Organizzativa ad hoc che nel corso dell’anno progetterà e appalterà un totale di oltre un milione di euro di manutenzioni straordinarie, oltre a gestire più di 4000 interventi diretti con personale comunale”.

p.p.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore