24.4 C
Udine
domenica, 7 Agosto 2022

Passaggi a livello: referendum per realizzare un parco urbano dopo la dismissione

04.08.2022 – 08.00 – Sono 428 le firme consegnate in municipio dai comitati che da anni chiedono la dismissione dei passaggi a livello presenti in città. Mercoledì un gruppo di cittadini capitanati da Matteo Mansi si è presentato dalla segretaria generale Francesca Finco consegnando il plico con le firme e il quesito referendario. “Siete favorevoli al ‘parco urbano di prossimità’ (dotato di alberature, di un percorso ciclabile e pedonale, di spazi per la socializzazione) da realizzarsi sul sedime ferroviario lungo via Buttrio, via del Bon, via Pola, via Cividale e bivio Don Bosco, una volta dismessi i cinque passaggi a livello situati sulla linea ferroviaria Udine-Tarvisio?». Questo il contenuto del quesito.
Ora ci sarà un mese di tempo per il Comune per stabilire se il quesito è ammissibile. “Se, come riteniamo, ci sarà un accoglimento della nostra richiesta, avremo ulteriori sessanta giorni per raccogliere le 2.000 firme necessarie alla promulgazione vera e propria dei referendum”, assicura Mansi, che vorrebbe riuscire a organizzare il referendum al massimo entro l’autunno del 2023: «Udine ha bisogno di un parco urbano lungo la direttrice oggi occupata dalla ferrovia – rimarca – sarebbe un modo concreto per far diventare la città sempre più a misura d’uomo». 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore