21.8 C
Udine
giovedì, 18 Agosto 2022

Lignano: furto e aggressione ai danni di un coetaneo. Denunciati tre ragazzi triestini

30.07.2022 – 08.00 – Con la denuncia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei minorenni di 3 ragazzi sospettati di rapina e lesioni ai danni di un coetaneo, si è conclusa in questi giorni un’articolata indagine del Nucleo di polizia giudiziaria della Polizia Locale di Treiste, iniziata in collaborazione con la Polizia Locale di Lignano Sabbiadoro. Qualche mese fa, a Lignano, un minorenne triestino stava rincasando a piedi sul lungomare quando all’improvviso è stato avvicinato da un ragazzo che, con gesto fulmineo, gli ha rubato il cellulare allontanandosi di corsa. Il ragazzino derubato, dopo l’iniziale spavento, lo ha rincorso e una volta raggiunto si è riappropriato del telefonino.

A quel punto la situazione è degenerata in una violenta aggressione: il ladro ha colpito il ragazzo con forti pugni e calci, supportato da altri due complici che nel frattempo l’avevano raggiunto; la vittima, per cercare di proteggersi si era rannicchiata a terra. Una volante della Polizia di Stato di passaggio ha messo in fuga gli aggressori, ha soccorso il ragazzo portandolo al pronto soccorso e ha chiamato i genitori; i medici gli hanno diagnosticato un trauma cranico e diverse ecchimosi alla testa, al collo e agli arti inferiori.

Rientrato a Trieste il ragazzo ha presentato denuncia alla Caserma di via Revoltella: gli investigatori hanno raccolto quante più informazioni possibili dalla vittima e da quelle è partita la ricerca. Monitorati i profili anonimi sui social-media: così facendo sono riusciti a restringere il campo d’azione a pochi individui. Determinante il post di un selfie, scattato probabilmente subito dopo il fatto, e che ha permesso di concentrare l’attenzione su tre minorenni. Da qui, l’esito positivo della comparazione fotografica, che faceva presupporre si trattasse proprio dei presunti aggressori, tutti minorenni; due di essi sarebbero sospettati anche di un’ulteriore rapina in città – qualche settimana dopo l’aggressione di Lignano – e sempre ai danni di un adolescente. Con le evidenze raccolte i tre ragazzi – alla presenza dei rispettivi genitori – sono stati deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Trieste per i reati di concorso in rapina aggravata e lesioni personali (C.P. articoli 110, 628 e 582).

b.b

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore