31.1 C
Udine
mercoledì, 10 Agosto 2022

Casa Cavazzini: la nuova mostra porterà ricadute per 5 milioni di euro 

14.07.2022 – 15.00 – Il Comune di Udine ha reso noto il costo della nuova mostra di Casa Cavazzini: 1.3 milioni di euro. «Per ogni euro speso in ambito culturale, si genera un valore aggiunto di circa 5 euro. Ecco perché per la nuova esposizione contiamo di riuscire a generare un indotto superiore ai 5 milioni». Questa la convinzione dell’assessore ai Grandi eventi Maurizio Franz, che insieme al collega Fabrizio Cigolot è impegnato per l’organizzazione dell’evento, curato per la parte artistica dal Comitato di San Floriano. L’esposizione, che si intitolerà “insieme”, sarà inaugurata il 18 febbraio per concludersi il 16 luglio. Consentirà di ammirare una sessantina di opere dei più grandi interpreti nell’arte degli ultimi 150 anni, come Paul Gauguin, Edvard Munch, Egon Schiele, Gustav Klimt, Amedeo Modigliani, Giorgio De Chirico, Pablo Picasso, Marc Chagall, Wassilij Kandinskij, solo per citare alcuni nomi. Ci saranno quadri di collezioni private, mai esposti in pubblico.

Il progetto, per quanto riguarda le casse comunali, avrà un costo di 1.086.180 euro: 355.000 euro per il trasporto delle opere, 165.000 per il progetto-curatela, 40.000 euro per le assicurazioni, 40.000 per i restauri e i costi amministrativi, 340.000 per la cooperativa che gestirà il sistema museo, 70.000 per la cooperativa delle visite guidate, 50.000 euro per la vigilanza. Ulteriori 23.180 euro serviranno per gli opuscoli promozionali da diffondere in città e 3.000 euro per la stesura del “condition report” sullo stato di conservazione delle opere. Come indicato nel contratto sottoscritto dal Comune, sarà compito del Comitato di San Floriano pensare alla promozione e alla comunicazione della mostra (270.000 euro il valore preventivato per tali azioni), oltre che alla pubblicazione del catalogo.

«Con questi eventi – rimarca Franz – la città viene rilanciata su un piano internazionale, poiché costituiscono un volano per la ricettività, la ristorazione, i negozi. Siamo certi che il brand “Udine grandi mostre” saprà consolidarsi nel tempo e diventare un motivo di attrazione per la nostra città».

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore