20.9 C
Udine
mercoledì, 10 Agosto 2022

Al via nei prossimi giorni la fase conclusiva dei lavori in Piazzetta Marconi

01.06.2022 – 07:20 – I lavori di riqualificazione della Piazzetta Marconi, il tratto che dalla Biblioteca Civica Joppi conduce a Via Sarpi incrociando la coda di Via Mercatovecchio, sono iniziati nello scorso mese di marzo. L’obiettivo annunciato è di “rendere ancora più bello questo angolo del centro storico integrandolo, sia a livello estetico che funzionale, con la nuova via Mercatovecchio, di cui rappresenta la naturale continuazione”. Dopo la prima fase, nei prossimi giorni è previsto l’avvio del secondo lotto di lavori, che riguarda l’area tra vicolo Sottomonte e Riva Bartolini, prospiciente la Biblioteca Civica Joppi. La suddivisione in due momenti distinti è stata pensata per ridurre l’impatto del cantiere sulla fruibilità della piazza, tuttavia il secondo lotto comporterà qualche piccola modifica alla viabilità. Il costo complessivo dell’opera ammonta a 800mila euro.

“Il lavoro prevedeva due fasi – spiega il Vicesindaco Loris Michelini. “La prima finalizzata a riqualificare la piazza con la posa di pietra nella parte centrale e porfido lateralmente, in continuità con via Mercatovecchio. Sono lavori che rendono la piazza più bella e più resistente all’usura, cui si aggiungono interventi alla rete idrica e agli allacci fognari. La seconda fase, ormai prossima all’avvio, durerà una cinquantina di giorni e riguarderà l’area antistante la biblioteca civica Joppi. I lavori permettono anche di valorizzare pienamente una pietra che costituisce un importante pezzo di storia della nostra città: posta in mezzo alla piazza, più chiara delle altre, era la pietra d’angolo su cui poggiava un palazzo storico di questa città, che venne abbattuto nel 1939 per consentire il transito del tram che, allora, attraversava Udine. Proprio ieri mattina si è tenuta la posa di questa pietra, perfettamente salvaguardata, che, quindi, consente di aggiungere un elemento culturale e storico a un’opera di riqualificazione e messa in sicurezza della piazza”.

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore