21.4 C
Udine
mercoledì, 6 Luglio 2022

Udine, sarà un inizio d’Estate denso di appuntamenti

17.06.2022 – 07:50 – Sarà un inizio d’Estate ricco di eventi per Udine. Il 23 giugno inaugura il cinema all’aperto nel parco Loris Fortuna ma non solo. Nel parco Brun di Chiavris si terrà la grande festa per i bambini, con uno spettacolo che vedrà protagonista Cristina D’Avena. Dal 24 al 26 giugno la città ospiterà il motoraduno “Città di Udine”, un evento che porta in città motociclisti da tutta Italia e dall’estero. Seguirà Opus Loci, una vetrina per i cinque siti regionali che sono patrimonio dell’Unesco (Cividale, Aquileia, Palmanova, le Dolomiti Friulane e Palù di Livenza), in calendario il 30 giugno in via Mercatovecchio. Il 2 luglio si terrà l’ormai consolidato appuntamento con la Notte bianca, che avrà come ospite speciale Francesco Gabbani, impegnato in concerto.

Nella notte del 15 luglio torna a Udine La notte delle bollicine, giunta alla sua undicesima edizione. L’evento, che si svolgerà nel Piazzale Patria del Friuli del Castello, vedrà impegnate una quarantina di aziende friulane e del Collio sloveno. In Piazza I Maggio è quindi in vista un nuovo appuntamento con lo street food nel mese di luglio, nel weekend compreso tra il 15 e domenica 17, con specialità tipiche di varie regioni italiane.

Insomma Udine propone una serie di appuntamenti variegati ed eterogenei, atti ad attirare un ventaglio di turisti il più ampio possibile. Come spiega Maurizio Franz, assessore al Turismo e ai Grandi Eventi “su tre turisti che scelgono il Friuli Venezia Giulia come meta turistica, due puntano sull’ex provincia di Udine, che ha accolto il 58,6% degli arrivi di italiani dell’intera regione e il 64,5% delle presenze. Per gli stranieri i dati sono rispettivamente pari a 57,1% e 59,8%. Si tratta di un successo certificato dai numeri, che premia tutto il Friuli, capace di delineare un’offerta completa, dal mare alla montagna, ma che sta contestualmente crescendo anche sotto il profilo delle opportunità legate alla cultura, all’enogastronomia e al contatto con la natura”.

Prosegue Franz: “Un turismo a misura d’uomo, che vive di servizi puntuali e dedicati alla persona, che consente di approfondire la conoscenza del territorio è un settore su cui abbiamo puntato e che ci sta premiando. Riviste specializzate europee e mondiali hanno ripetutamente posto l’accento sulla straordinarietà peculiare della nostra terra. Mi piace evidenziare come la scelta di investire sulla mobilità sostenibile ci stia premiando: sono centinaia i turisti che, quotidianamente, attraversano e visitano la città percorrendo la pista ciclabile dell’Alpe Adria. Sono persone che arrivano, si fermano per scoprire Udine e contribuiscono a riempire i locali e le strutture ricettive. La nostra città è stata definita una “bomboniera” da diversi ospiti internazionali, rimasti colpiti dall’eleganza e dall’attrattività dei nostri monumenti e dei luoghi simbolo di Udine. Gli sforzi fatti per riqualificare la città stanno pagando sia in termini statistici che di recensioni e commenti. L’obiettivo è continuare sulla strada intrapresa, dialogando con le categorie e le associazioni, per innalzare ancora l’offerta turistica e per delineare un calendario appetibile e di spessore ai residenti”.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore