21.4 C
Udine
giovedì, 7 Luglio 2022

Udinese beffata in pieno recupero dalla Salernitana

21.04.2022 – 08:00 – Si è finalmente giocata la gara tra Udinese e Salernitana in programma alla Dacia Arena lo scorso inverno ma rinviata per Covid. Il recupero della diciannovesima giornata finisce con una sconfitta beffarda per i padroni di casa, che non riescono a smuovere il risultato dallo 0-0 iniziale e si vedono superati, in pieno recupero, grazie al più classico dei contropiedi concluso in rete da Verdi al ’93. Partita tattica e bloccata, avara di emozioni, che si è combattuta soprattutto a centrocampo, con qualche sporadica incursione verso le rispettive porte. Benché i friulani abbiano creato qualcosa in più, non sono mai riusciti a portare dalla propria parte l’inerzia della partita, forse appagati da una classifica ormai stabilizzata. Insomma è un’Udinese che non ha più molto da chiedere alla stagione, ma che non meritava la sconfitta. La squadra friulana rimane al dodicesimo posto in classifica, a una lunghezza di distanza dal Torino, mentre la Salernitana affianca, in coda, il Genoa, ma rimane molto distante dai posti salvezza, con il Cagliari quartultimo a sei punti.

Benché la classifica non desti alcuna apprensione, non può dirsi soddisfatto Mister Gabriele Cioffi che in queste ultime settimane di stagione si gioca la riconferma. Al di là dell’esito deludente della sfida con l’ultima della classe, la formazione friulana, da quando è Cioffi è stato promosso alla guida, ha dimostrato un’identità di gioco e una mentalità che prima erano mancate. “Siamo dei polli”, ha detto l’allenatore a fine gara. “Perdere così fa male, ma ne prendiamo atto. Dopo tre vittorie consecutive è un peccato. Per loro era partita da dentro o fuori ma fortunatamente non ci riguarda più cosa succede in fondo. Credo che per alcuni tratti del match l’Udinese abbia fatto ciò che doveva fare e con uno sforzo in più avremmo ottenuto qualcosa. Non era una gara facile, non è semplice tenere al 120% una certa mentalità fino all’ultimo. Fosse finita 0-0 probabilmente sarei stato discretamente soddisfatto, dobbiamo ancora crescere in certi aspetti ma sono contento di quanto ho visto”.

Arrivano invece ottime notizie dalla Primavera 2. La vittoria del Venezia a Parma, nella gara di recupero, mette la giovanile friulana nella condizione di essere completamente padrona del proprio destino. Qualora l’Udinese vincesse il 23 aprile a Reggio Emilia contro la Reggiana, arriverebbe la promozione diretta in Primavera 1.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore