20.7 C
Udine
mercoledì, 6 Luglio 2022

Donne intraprendenti, coraggiose e controcorrente a Udine

07.03.2022 – 19.19“Pensieri intrappolati”. Questo il titolo del libro scritto da Maria Sabina Marzotta che verrà presentato domani alle 18 alla Caffetteria da Romi – Al Vecchio Tram alla presenza dell’autrice, di Lorenza Ioan, consigliera con delega alle Pari Opportunità e di Anna Cragnolini, Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Udine. Il volume è una raccolta poetica composta durante il lockdown: evocativa la scelta del titolo che pone l’accento sulla condizione di improvvisa e imprevedibile limitazione alla libertà personale sperimentata in questi anni a causa della pandemia. Domani sera alle 20.30 al teatro San Giorgio di Udine andrà in scena lo spettacolo “l’uovo del cuculo” del drammaturgo Carlo Tolazzi, con Marianna Fernetich e Federico Scridel, a conclusione di un ciclo di eventi organizzato nelle scorse giornate sul tema “donne e minori” vittime delle guerre contemporanee, quanto mai tristemente attuale. Sabato 19 marzo il teatro San Giorgio ospiterà Lella Costa con lo spettacolo “Se non posso ballare…non è la mia rivoluzione”, ispirato a “Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini”: una storia di donne intraprendenti, controcorrente, spesso perseguitate, a volte incomprese, che hanno lottato per raggiungere traguardi che sembravano inarrivabili, se non addirittura impensabili.

Lorenza Ioan, spiega: “Le Donne sono davvero un valore aggiunto per la società: sono madri, nonne, mogli, figlie, sorelle, artiste, professioniste. Sanno lavorare per loro stesse e per gli altri, con lo stesso impegno, la stessa abnegazione e passione. Il tema della parità di genere non può prescindere dall’ammissione che ancora oggi molte Donne non vengono giustamente od equamente considerate. I nostri eventi vogliono essere contemporaneamente una celebrazione delle Donne virtuose ma anche un appello a continuare, unite, a battagliare per un equo trattamento ed un’equa considerazione”.

Conclude Anna Cragnolini: “La nostra Commissione ha raccolto istanze, predisposto progetti e organizzato attività finalizzate a celebrare la ricorrenza della giornata internazionale della donna e ha anche e soprattutto agito per ribadire la necessità di continuare instancabilmente a parlare di parità di genere e superamento delle discriminazioni, associate alla continua e perseverante azione contro ogni violenza. Sono, questi, temi che non hanno calendario”.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore