19.4 C
Udine
giovedì, 7 Luglio 2022

Montagna FVG: proposte relax e vacanze da sogno

12.02.2022 – 07.30 – Una vacanza sulla neve in una baita da sogno, una fuga nella natura in alloggi ecosostenibili, detox tra panorami e sapori oppure una gita romantica in occasione di San Valentino, per un soggiorno da fiaba tra ciaspolate, passeggiate e cene a lume di candela. Non solo divertimento sulle piste e lungo i tracciati e i sentieri del Friuli Venezia Giulia: oltre alle numerose attività che continuano ad animare l’intero arco alpino per chi ha voglia di mantenersi attivo anche in alta quota, reti e consorzi della montagna, in collaborazione e con il supporto di PromoTurismoFVG, hanno pensato a diverse soluzioni e pacchetti adatti a tutti. Sempre per gli amanti della discesa e del benessere, si può ancora approfittare di “Ski&Wellness”, la promozione che abbina allo sci un momento di relax alle terme di Arta, Grado e Monfalcone, mentre rimane attiva anche l’iniziativa della Regione “Turesta in FVG”, alla quale aderiscono anche diverse strutture della montagna. Sono oltre venti le proposte di vacanza messe a punto da reti e consorzi e disponibili sul sito di PromoTurismoFVG (www.turismofvg.it/offerte/pacchetti-turistici) per godersi la magia della neve abbracciati dal panorama montano del Friuli Venezia Giulia. Si può scegliere tra le più classiche settimane bianche o i weekend – dedicati a famiglie, ma anche ai più piccoli – a Forni di Sopra e sulle Dolomiti Friulane, a Tarvisio e Sella Nevea, sullo Zoncolan e alla scoperta della Carnia, proposte per vacanze attive tra colline, lago e montagne, a piedi e in bicicletta, tra Arta Terme, Trasaghis, Venzone e Nimis, o alternare all’attività l’adrenalina dell’avventura tra bike, nordic walking, hydrospeed, kneipp e sapori a Claut, per apprezzare i gusti delle Dolomiti friulane. Chi è alla ricerca di pace e desidera ritrovare l’armonia potrà optare per il pacchetto “Fuga in natura: long week end in alloggi completamente sostenibili a Forgaria”, o quello detox tra panorami e sapori friulani, tra  camminata, respirazione e forest bating abbinate alla cucina salutare e naturale.

Non mancano alternative più originali come il “Long weekend tra le erbe aromatiche della montagne”, tra Arta Terme e Tolmezzo e rivolto a famiglie o gruppi di minimo 4 persone, così come l’avvicinamento al mondo dei Musher, proposte bike, il tour “Winter taste degustando Sappada”, iniziative per il Carnevale e, per chi non sapesse ancora come festeggiare San Valentino, la romantica cornice di Forni di Sopra offre il pacchetto “Speciale San Valentino”. Chi desidera godersi lo sci e rilassarsi a fine giornata nei centri termali della regione può ancora usufruire della promozione “Ski&Wellness”: con l’acquisto dello skipass giornaliero e plurigiornaliero alle casse dei poli sciistici del Friuli Venezia Giulia ci si potrà abbandonare a momenti di benessere alle Terme di Arta, Grado e Monfalcone a prezzi scontati, del 10% nei giorni festivi e prefestivi e del 15% durante i giorni feriali (ingressi piscina e area wellness, trattamenti estetici, olistici, termali e sabbiature). Inoltre, si può ancora approfittare di “Turesta in FVG”, l’iniziativa della Regione che consente di ricevere un voucher a chi risiede in Friuli Venezia Giulia e soggiorna almeno tre notti in una delle strutture accreditate, comprese quelle della montagna che hanno deciso di aderire alla promozione. Tutte le informazioni qui.

Calendario appuntamenti fino al 16 febbraio

A Sappada il divertimento è assicurato tra passeggiate, escursioni e tante attività. Si potrà scegliere tra la ciaspolata in quota in compagnia della guida alpina, partendo da Cima Sappada o dalla sede dell’infopoint di PromoTurismoFVG, l’approccio all’arrampicata su ghiaccio e lo sci alpinismo (anche in notturna), sempre con la guida alpina, la sciata con i campioni olimpici Pietro Piller Cottrer e Silvio Fauner, il winter nordic walking al laghetto delle trote, il giro con la slitta trainata dai cavalli e la camminata alla scoperta della Sappada vecchia. Tra le novità della settimana, si potrà raggiungere il Monte Ferro con il gatto delle nevi (o pick up) per una degustazione o dedicarsi a un laboratorio con il fabbro del paese. Tutte le informazioni e le prenotazioni sono disponibili all’infopoint di PromoTurismoFVG della località montana (tel. 0435 469131; [email protected]). Per rigenerarsi e ricaricarsi a contatto con la natura, Sauris questa settimana propone escursioni alla scoperta della neve e della natura di Sauris, sci alpinismo, il laboratorio per bambini e famiglie o quello per realizzare le tisane, e una degustazione di prodotti tipici locali (Informazioni e prenotazioni allo IAT di Sauris (tel. 0433.86076; [email protected]). A Forni di Sopra ancora ciaspolate in quota e a fondovalle anche in notturna, rimane aperto il nuovissimo palaghiaccio “Dolomiti in tutti i sensi”, si può scoprire l’hockey e altri sport sulla neve al centro di fondo e ancora avvicinarsi allo sci escursionismo (info e prenotazioni: Infopoint PromoTurismoFVG Forni di Sopra, tel. 0433 886767; [email protected]). Lo Zoncolan offre diverse alternative tra ciaspolate serali, la lanternata, yoga, cavalcate a fondovalle e, per chi fosse interessato, avvicinamento allo sci di fondo sulle tracce dei grandi campioni, al centro fondo dei laghetti Timau. Per i più piccoli il laboratorio artigianale (Informazioni e prenotazioni: Visit Zoncolan-Sutrio tel. 0433 778921). Per chi cerca esperienze originali, invece, ha come alternativa lo Ski Alp (in direzione Monte Neddis), il trekking a Casera Presoldon e l’iniziativa “A spasso per i trois”, mentre per i più piccoli ritorna l’appuntamento con “L’allegra fattoria di Romina e Ivan” (Info e Prenotazioni: Alpi Dolomiti Friulane, Arta Terme – 0433786171 [email protected]).

Sulle Dolomiti sono in programma escursioni con le ciaspole (di giorno e di notte), lezioni di nivologia, corsi di degustazione di grappe, il corso di intreccio vimini con l’artista e diversi appuntamenti con “Una giornata con il casaro” per apprendere la preparazione di formaggi e ricotte (Informazioni e prenotazioni: Gierre sas, tel. 3333 866363 [email protected]), mentre a Piancavallo nei prossimi giorni ci saranno “Ciaspolando con la Luna. Un’affascinante escursione alla scoperta della bellezza del bosco illuminato dalla Luna piena per scoprire tutti i segreti del nostro satellite” e “Le tracce degli animali. Una ciaspolata-laboratorio per conoscere e riconoscere le tracce degli animali presenti a Piancavallo come veri detective”, ma anche attività a richiesta e fuori programma per gruppi (Info www.eupolis.info, [email protected], Prenotazioni: bit.ly/Piancavallo_prenotazioni). Inoltre, Claut, la patria del curling, apre le porte del palaghiaccio, in cui è operativo il primo centro federale della storia italiana di questo sport, che nella Valcellina si pratica dal 1975. L’intenzione, visti anche i recenti successi alle olimpiadi di Pechino, è quella di far conoscere meglio questo tipo di disciplina e, in collaborazione con la società di curling, si pensa a un open day gratuito che richiami appassionati e curiosi. A Tarvisio si ripropongono le classiche ma sempre amate escursioni con racchette da neve al Rifugio Zacchi e Grego e numerose passeggiate in mezzo alla neve dei Laghi di Fusine, Alpe del Lago, Monte Corona, Spaik Alm, Val Saisera, sentiero Vuom e Prati di Rutte, o in notturna a scoprire i Prati Oitzinger e il Tiglio di Napolene, o ancora la passeggiata storica Abschnitt Saisera. Inoltre, restano sempre in programma la gita in carrozza, lo sci nordico all’Arena Paruzzi, uscite con la snow fat bike in Val Saisera e Val Bartolo, forest bathing e snow yoga, e, per i più piccoli, si confermano Ciasporellando all’imbrunire o l’approccio all’arrampicata e diversi laboratori, oltre allo Snow Park di Valbruna, il Kinderalm, adatto ai principianti e agli amanti degli slittini/bob (info e prenotazioni: Infopoint PromoTurismoFVG Tarvisio, [email protected]; tel. +39 0428 2135).

Tutte le attività sono consultabili sul sito Montagna365 del portale di PromoTurismoFVG, alla sezione “Neve e ghiaccio” (www.turismofvg.it/it/montagna365/neve-e-ghiaccio).

Attività nella natura anche per Sportland e nella comunità collinare, il progetto che intende rilanciare i territori del collinare e della pedemontana sfruttando il binomio sport e turismo: questa settimana vanno in scena “Trekking nei vigneti di Ramandolo e Torlano”, le “Voci del bosco sul lago di Ragogna”, l’iniziativa “A passeggio con i nostri simpatici amici asini” e “Le dimensioni dell’acqua – Risorgive di Bars” (contatti: [email protected] e www.turismofvg.it/it/turismofvg/cosa-fare/sportland).

 

Impianti aperti, a ingressi limitati per la zona arancione, utilizzo di mascherine e attenzione al rispetto delle regole sulle piste. Mascherine obbligatorie sugli impianti. PromoTurismoFVG prosegue nell’attività di controllo e monitoraggio degli sciatori in corrispondenza dei principali ingressi dei sei comprensori. Al raggiungimento del limite massimo di presenze giornaliere – Forni di Sopra (1.174), Piancavallo (3.424), Sappada (1.797), Sauris (251), Sella Nevea (750), Tarvisio (3.943) e Zoncolan (4.233) www.turismofvg.it/it/montagna365/regole-sci-21-22 – le casse non potranno più emettere ulteriori biglietti, ma l’accesso per chi è in possesso di abbonamento stagionale è sempre garantito. Sulle piste resta comunque l’obbligo di possedere il green pass rafforzato (rilasciato solo a ciclo vaccinale completo o se si è guariti dal Covid), e continua a rimanere obbligatorio l’utilizzo di mascherina Ffp2 sugli impianti “chiusi” (telecabine, funivie, seggiovie a cupola abbassata, tappeti coperti) e mascherina (anche chirurgica) su tutti quelli aperti.

PromoTurismoFVG invita all’acquisto online dello skipass: chi possiede la Ticket Card può comodamente ricaricare i biglietti sulla tessera accedendo al portale, all’indirizzo https://fvg.axess.shop/it, scegliendo tra skipass giornalieri, 3, 4 e 5 ore validi nei comprensori di Tarvisio, Zoncolan, Sappada e Piancavallo, oppure per Sella Nevea e Forni di Sopra, a tariffa scontata, per poi presentarsi direttamente ai tornelli degli impianti. Chi acquista lo skipass, ma è ancora sprovvisto di “Ticket Card” (costo di 5 euro con validità di cinque anni, per ottenerla basta registrarsi sul portale e ritirarla alle biglietterie di uno dei poli), riceverà un voucher e dovrà recarsi alle casse per la conversione in biglietto.

Per rimanere aggiornati sulle aperture dei comprensori è possibile accedere alla sezione Infoneve, www.turismofvg.it/montagna/infoneve.

Si informa, infine, che sabato 19 febbraio, in occasione del Lussarissimo, dalle 18 alle 22.45, i pedoni potranno utilizzare la telecabina del Lussari per raggiungere la cima del monte, mentre per gli sciatori sarà rispettato il consueto orario di apertura.

 

 

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore