3 C
Udine
martedì, 25 Gennaio 2022

Tripudio del Friuli Venezia Giulia ai nazionali di biathlon

10.01.2022-07.50 – Non sono mancate le soddisfazioni nella seconda e conclusiva giornate di gare dei Campionati Italiani Giovanili di biathlon che si sono svolti presso la Carnia Arena International Biathlon Centre di Forni Avoltri. La manifestazione giovanile prevista originariamente a Bionaz in Valle d’Aosta e magistralmente recuperata dall’ASD Monte Coglians e dallo Sci Cai Trieste, ha visto nella giornata di ieri gli atleti confrontarsi nelle prove ad inseguimento.

Tripudio Friuli Venezia Giulia nella categoria Giovani femminile, con il Comitato  Regionale che ha confermato la splendida tripletta tricolore di sabato ottenuta nella sprint. Ad aggiudicarsi il titolo italiano è stata nuovamente l’atleta di casa Sara Scattolo (CS Esercito) che nonostante 7 errori al poligono ha preceduto di 12″2 la tarvisiana Astrid Plosch (CS Esercito) autrice di una splendida rimonta nei confronti della più giovane delle sorelle Scattolo, Ilaria (CS Esercito) che al via la precedeva di 24 secondi. Buona prova anche della portacolori dell’ASD Monte Coglians, Giada Monegato risalita dall’undicesima alla sesto posizione.
Il secondo podio di giornata per il Friuli Venezia Giulia è arrivato per mano di Sofia Del Fabbro (ASD Monte Coglians) che nell’inseguimento categoria Aspiranti si è infilata al collo la medaglia di bronzo recuperando ben 19 posizioni. L’atleta di Forni Avoltri ha fatto la differenza al poligono mancando un solo bersaglio contro gli oltre 8 della vincitrice Carlotta Gautero (SC Alpi Marittime-Entracque) e i 3 dell’altoatesina Eva Hutter (ASD Martell). Grande rimonta anche per l’ovarese Desiree Ribbi (ASD Camosci) che ha chiuso in quinta posizione e buona prestazione anche per la fornese Sophia Polo (SS Fornese) ottava. Nella medesima categoria ma al maschile, titolo italiano per Nicola Giordano (SC Alpi Marittime-Entracque) argento sabato nella sprint, che ha avuto la meglio sull’altoatesino Adam Ferdick (ASD Anterselva) e sull’altro piemontese Michele Carollo (SC Alpi Marittime-Entracque). In casa FVG il migliore è stato Marco Iorio (ASD Camosci) decimo. Ad impreziosire il campo partenti di questa categoria ci han pensato due atleti della nazionale australiana, uno dei quali Aleksander Boris Stanish sarebbe giunto al quarto posto.
Secondo titolo tricolore sulle nevi di Forni Avoltri per il valdostano Nicolò Betemps (Fiamme Oro) autentico mattatore nella categoria Giovani. Il poliziotto ha preceduto nuovamente l’altoatesino Christoph Pircher (ASV Ridnaun)  staccato di 29″ dalla vetta ed il Carabiniere Stefan Navillod (CS Carabinieri). In chiave Friuli Venezia Giulia quinta posizione per Alex Perissutti (SS Fornese), ottava per Cesare Lozza (SS Fornese), undicesima per Pietro Pallober (ASD Monte Coglians), quattordicesima per Mattia Piller Hoffer (CS Carabinieri) e ventesima per Nicolas Ribbi (ASD Camosci)
Tra gli Juniores altro titolo italiano per il Carabiniere Michele Molinari che ha staccato di oltre 30 secondi il cuneese Nicolò Giraudo (SC Alpi Marittime-Entracque) e di quasi un minuto il corregionale e compagno di squadra Iacopo Leonesio (CS Carabinieri). Buona quinta posizione, per il carnico Fabio Cappellari (SS Fornese). Doppietta targata Centro Sportivo Esercito tra le Juniores con la medaglia d’oro che va nuovamente al collo della piemontese Gaia Brunetto davanti alla valdostana Martina Trabucchi, mentre terza è giunta Laura Sciarpa (SC Valdigne).
Infine, nella categoria senior maschile valida esclusivamente quale terzo appuntamento della Coppa Italia Fiocchi vittoria in rimonta per l’idolo di casa Nicola Romanin (CS Esercito). L’atleta di Forni Avoltri, terzo sabato nella sprint, ha preceduto di 25 secondo il compagno di squadra Michael Durand e di 38 secondi l’altoatesino Jan Kuppelwieser (ASD Martell).
Si conclude così nel modo migliore, un periodo molto intenso per l’ASD Monte Coglians e lo Sci Cai Trieste che nel giro di tre settimane si sono ritrovati ad organizzare due weekend di Coppa Italia di biathlon, i campionati regionali di biathlon ed una gara promozionale di sci di fondo. Tanto impegno ma altrettante soddisfazioni per le due storiche società che da anni organizzano manifestazioni di alto livello presso la Carnia Arena, e che ora si apprestano a ospitare con grande entusiasmo il Festival Olimpico della Gioventù Europea (EYOF) previsto per fine gennaio 2023.
C.S

Ultime notizie

Dello stesso autore