Sebastiano Mesaglio: il genio al pianoforte suona all’Hotel Savoia di Trieste

02.10.2021 – 10.30 – Prosegue la ventesima edizione del Festival Pianistico “Giovani interpreti e grandi Maestri”, di scena a Trieste fino al 29 novembre 2021, promosso dall’Associazione Chamber Music Trieste per la direzione artistica della musicologa Fedra Florit. L’occasione per celebrare giovani artisti che stanno vivendo la loro consacrazione internazionale, come il talentuoso pianista friulano Sebastiano Mesaglio, in grande ascesa, che precederà l’esibizione di “Maestri” del nostro tempo, come i pianisti Benedetto Lupo e Severin Von Eckardstein, e come l’artista olandese Gile Bae, musa del pianismo internazionale. Appuntamento lunedì 4 ottobre nella Sala Tergeste dell’Hotel Savoia, con doppio concerto alle 18 e alle 20. Info e dettagli: acmtrioditrieste.it

Sebastiano Mesaglio, nel concerto triestino dedicato a Leslie Scott Kraus, si esibirà su pagine di Muzio Clementi, con il Capriccio in mi minore op.47 n.1, e di Johann Nepomuk Hummel, con la Sonata in fa diesis minore op.81.
Classe 1990, udinese, Mesaglio si è diplomato con lode presso il Conservatorio Tomadini e ha ottenuto il Diplome Superieur d’Einsegnement presso l’Ecole Normale de Musique de Paris Cortot. Attualmente frequenta il corso di Fortepiano e Pianoforte romantico presso l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola. Nel 2016 si è aggiudicato il Primo Premio al Concorso Pianistico Internazionale Città di Albenga ed al Concorso Nazionale Giulio Rospigliosi di Lamporecchio. Nel 2019 ha ottenuto il Primo Premio assoluto al Concorso Musicale Nazionale Città di Piove di Sacco. Nel 2017 è stato uno dei 3 finalisti della NYCA Worldwide Debut Audition a New York, esibendosi presso la Merkin Hall come solista assieme alla NYCA Symphony Orchestra diretta da Eduard Zilberkant. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo CD “An endless search – vol. 1 Beethoven” con Limen Classic.

[i.v.]