Pentathlon Moderno e Friuli Venezia Giulia: a breve gli olimpionici a Lignano

17.09.2021-16.39Presto in Friuli Venezia Giulia gli eroi del Pentathlon azzurro di Tokyo 2020. Il Pentathlon Moderno è una disciplina in cui il cavallo gioca indubbiamente la propria parte. L’equitazione infatti, al pari di scherma, tiro, corsa e nuoto è una delle cinque specialità in cui gli atleti sono chiamati a misurarsi.

In virtù di questa ‘parentela’ stretta con il mondo equestre, grazie a una sinergia tra i nuovi vertici della Federazione Italiana Pentathlon Moderno e il Comitato Regionale Fise capitanato da Massimo Giacomazzo, i pentatleti protagonisti alle Olimpiadi giapponesi faranno tappa a Lignano Sabbiadoro.

Dal 20 al 27 settembre, il centro polifunzionale sportivo Bella Italia sarà la cornice ideale per la presentazione del nuovo staff federale del Pentathlon moderno che incontrerà i propri migliori atleti.
Con questo evento collegiale, si intende dare ufficialmente il via alla nuova stagione che avrà come naturale obiettivo la partecipazione del nostro Pentathlon a Parigi 2024.
Ma, al di là del prestigio dell’evento fortemente voluto e sostenuto dal Comitato Regionale Fise Friuli Venezia Giulia… il bello deve ancora venire.

Infatti questa prima sinergia potrebbe essere il prodromo di una collaborazione assai più articolata tra il Pentathlon Moderno e il Friuli Venezia Giulia.

Tra i ‘capitoli di intenzione’ al centro della collaborazione tra il Comitato Regionale Fise Friuli Venezia Giulia e la Federazione Italiana Pentathlon Moderno, già si parla, per il 2022, dello svolgimento in regione di due prestigiosi Campionati del Mondo di Pentathlon Moderno giovanile: l’Under 17 e l’Under 19. Per i quali l’Unione Internazionale di Pentathlon avrebbe già espresso parere positivo.

«La crescita e lo sviluppo del mondo dello sport in regione è la nostra prima mission ha dichiarato il presidente del CR Fise Friuli Venezia Giulia Massimo Giacomazzo In special modo se attinente ai cavalli. Per questo motivo salutiamo con grande entusiasmo la rinnovata sinergia con il grande mondo del Pentathlon».