19.7 C
Udine
lunedì, 15 Agosto 2022

Un’altra Pasqua senza Sacre Rappresentazioni

"Un Grup di Amis" di Ciconicco di Fagagna, anche quest'anno, non si arrende e prepara la rappresentazione per l'estate

02.04.2021-17.38 – A causa della pandemia, per il secondo anno consecutivo, anche il Friuli-Venezia Giulia è costretto a rinunciare alle Sacre Rappresentazioni pasquali del Venerdì Santo, tradizionalmente organizzate dalle diverse associazioni culturali del territorio. Tra le più note è quella di Ciconicco di Fagagna “Un Grup di Amis” che, quest’anno, raggiunge la sua 43esima rappresentazione consecutiva.

Nel 2020 la rappresentazione era stata rimandata al mese di settembre e, seppure, l’evento avesse in parte perso il pathos della celebrazione pasquale, i volontari dell’associazione non si sono arresi, sono stati gli unici in Italia a portare in scena una Sacra Rappresentazione nell’anno dell’esplosione della pandemia. Per il 2021 “Un Grup di Amis” è già all’opera per l’edizione che presumibilmente si svolgerà ancora una volta in estate o quando sarà consentito dalla situazione sanitaria e dalle norme. Nell’attesa di poterla produrre in presenza di pubblico, hanno programmato diverse iniziative, tra le quali l’allestimento di alcune immagini della Passione per le vie di Ciconicco. L’edizione 2020 sarà trasmessa da Telefriuli nel giorno di Venerdì Santo a partire dalla 19.45. La celebrazione di Ciconicco che si tiene sulle colline del paese, conta oltre una settantina tra figuranti e collaboratori e propone ogni anno un tema diverso basato su un testo inedito arricchito da rinnovate scenografie, luci e musiche. Fanno anche parte di una rete di Passioni italiane denominata Europassione per l’Italia, che sta finalizzando la candidatura della rete delle Sacre Rappresentazioni italiane come Patrimonio Immateriale dell’Umanità Unesco.

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore