21.8 C
Udine
giovedì, 18 Agosto 2022

Vigilantes in Borgo Stazione, nei parchi e alla Caverzerani

La Regione ha messo a disposizione al Comune di Udine fondi per aumentare i controlli di sicurezza.

17.03.2021-08.45 – La Giunta comunale di Udine ha deciso di procedere alla stipula di una convenzione con un istituto di vigilanza, per poter disporre di un servizio ausiliario di controllo che affianchi la polizia locale. La Regione quest’anno ha messo a disposizione 220.000 euro per poter aumentare i controlli di sicurezza nella città, contro i 150.000 del 2020.

Il servizio partirà dal 1°di aprile. Inizialmente durerà fino al 25 di luglio ma a quanto afferma l’assessore Alessandro Ciani, il Comune di Udine, pensa di poter arrivare fino a marzo 2022. Le pattuglie di guardie giurate saranno due. Una riservata al quartiere delle Magnolie, una destinata al controllo dei parchi pubblici e di supporto alla polizia locale in prossimità all’ex Caserma Caverzerani, per andare incontro alle richieste di un comitato di cittadini.

Da 10 giorni la vigilanza nel quartiere delle Magnolie è raddoppiata. L’assessore Ciani si dichiara soddisfatto dei primi risultati: 43 sanzioni per la violazione delle normative anti covid; 21 verbali per il divieto di consumo di alcool nella pubblica via; controllate 255 persone; effettuato il rintracciamento di 5 clandestini pakistani; 2 rintracci di persone che avevano il divieto di rientro in città; 3 denunce per rissa o resistenza a pubblico ufficiale

spot_img

Ultime notizie

Dello stesso autore