Decreto ristori. Favorito il settore alberghiero in montagna

Friuli Venezia Giulia, è stato approvato il decreto ristori per una somma di 21,5 milioni

06.03.2021-12.14 – Sfiora i 21,5 milioni la dotazione finanziaria per ulteriori aiuti alle imprese colpite dalla pandemia in Friuli Venezia Giulia. Il decreto ristori, approvato dalla Giunta regionale, assegna contribuiti che vanno da 500 a 10.000 euro.  Beneficerà del contributo chi ha subito una perdita di almeno il 20 per cento del fatturato tra dicembre 2019 e dicembre 2020. Gli importi variano a seconda delle categorie: ai commercianti andranno dai 500 ai 4.500 euro, ai bar 2.000 euro e ai ristoranti 2.500. I ristori più alti nel settore alberghiero sono per gli alberghi di montagna distribuiti a seconda della capienza: agli alberghi fino a 30 posti andranno 4.500 euro, fino a 60 posti  7.000 euro, superiori ai 60 posti 10.000 euro. Da 2.000 a 2.800 euro saranno destinati per il resto della regione.