Il sipario non cala: i teatri del Friuli Venezia Giulia si illuminano a un anno dalla sospensione delle attività

22.02.2021 – 11.15 – I teatri non devono essere dimenticati: questo l’obiettivo della proposta di U.N.I.T.A. (Unione Nazionale Interpreti Teatro e Audiovisivo), accolta di buon grado anche dai complessi teatrali del Friuli Venezia Giulia, per non far scendere il sipario sulla sospensione delle attività con il pubblico a causa dell’emergenza pandemica.
Nella giornata di oggi, lunedì 22 febbraio, dalle 19.30 alle 21.30, i teatri della regione si illumineranno per portare una luce simbolica su tutte le realtà artistiche italiane dello spettacolo dal vivo.

Il Teatro Stabile del Friuli Venezia Giulia si prepara per illuminare la facciata del Politeama Rossetti di Trieste e, davanti all’ingresso principale, sarà possibile lasciare al personale del teatro un messaggio scritto, significativo in questo periodo emergenziale.
Il tutto verrà condito da diverse suggestioni sonore, unitamente ad alcuni brani tratti dai più amati musical ospitati al Politeama.
Anche il Teatro Nuovo Giovanni da Udine sarà illuminato da immagini che lo ritraggono nel pieno delle attività.
Infine, l’ERT FVG abbraccia questa iniziativa accendendo le luci di otto teatri del Circuito: Mons. Lavaroni di Artegna, Adelaide Ristori di Cividale, Odeon di Latisana, G. Verdi di Maniago, Comunale Monfalcone, Zancanaro di Sacile, Arrigoni di San Vito al T. e L.

[c.c]